Risotto limone menta e guanciale

Il risotto limone menta e guanciale vi stupirà per la sua freschezza.

Questo primo piatto ha un abbinamento perfetto, il grasso del guanciale da un gusto eccezionale ed è contrastato dall’acidità del limone e dalla freschezza della menta. Insomma in un unico piatto semplice e veloce abbiamo croccantezza, gusto e freschezza.

In breve è l’ideale per una cenetta o un pranzetto stellato, in coppia o con amici accompagnatelo con un buon calice di prosecco ed il successo sarà garantito.

Provatelo e fatemi sapere

Buon lavoro

Risotto limone menta e guanciale
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura16 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaCottura lenta
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per il risotto limone menta e guanciale

200 g riso Carnaroli
1 limone
10 foglie menta (Più quelle per la decorazione finale)
1 vasetto yogurt magro
500 ml brodo vegetale
q.b. sale
1 cipolla (Per il soffritto)
q.b. vino bianco
100 g guanciale (A fette spesse)
q.b. burro (Per soffritto e mantecatura)

Ingredienti per il brodo vegetale al limone

500 ml acqua
1 limone
1 gambo sedano
q.b. sale
1 cipolla
1 spicchio aglio

Passaggi

Preparazione del brodo vegetale al limone

Preparate il brodo vegetale con 500ml di acqua, 1 gambo di sedano, una cipolla, uno spicchio d’aglio e il succo di 1 limone, più il frutto spremuto come da foto. Regolate di sale e portate il brodo ad ebollizione, quando avrà raggiunto il bollore abbassate il gas e tenetelo sul fuoco, perché per il risotto il brodo serve caldo.

Brodo vegetale al limone

Preparazione del risotto limone menta e guanciale

Per iniziare versate in un contenitore il vasetto di yogurt magro, il succo di 1 limone e le foglie di menta (se volete un gusto meno acidulo, in alternativa potete usare del mascarpone o piuttosto della robiola), con un frullatore a immersione o con un tritatutto, frullate il composto sino a che la menta verrà tritata e mettetela da parte. Questo composto servirà per ultimare la cottura del risotto.

In primo luogo in un tegame antiaderente mettete una noce di burro insieme alla cipolla, potete decidere di tritarla oppure frullarla come ho fatto io.

Successivamente dopo aver soffritto la cipolla, mettete 200gr di risotto e fatelo tostare per qualche minuto a fiamma moderata, mi raccomando giratelo di tanto in tanto per non farlo attaccare. A questo punto sfumatelo con mezzo bicchiere di vino bianco e quando sarà evaporato l’alcool, aggiungete un mestolo di brodo e abbassate la fiamma. Ricordatevi di irrorare sempre con il bordo caldo e passati 10 minuti unite al risotto il composto di yogurt che avete preparato in precedenza, poi continuate la cottura aggiungendo un po’ di brodo all’occorrenza.

Ora in un padellino antiaderente rosolate il guanciale a striscioline, senza aggiungere nessun tipo di grasso e fatelo tostare affinché diventerà croccante. Infine togliete il guanciale dalla padella e mettetelo sopra un tovagliolo, mi raccomando tenete da parte il suo grasso così potete usarlo per ultimare il piatto. Non appena il risotto avrà terminato la cottura spegnete il fuoco e mantecatelo con una noce di burro più qualche foglia di menta spezzettata e lasciatelo riposare qualche minuto.

Finalizzazione del piatto

In conclusione mettete il risotto in un piatto piano, aggiungete sopra la buccia del limone grattugiato, qualche strisciolina di guanciale croccante insieme alle foglie di menta, cospargete il grasso del guanciale rimasto nella padella sopra il risotto e servite.

Buon appetito.

Risotto limone menta e guanciale

DolcecomeEricka consiglia

Per vedere tutte le altre mie ricette vai alla home 🙂 e se ti va seguimi sulle mie pagine social per rimanere aggiornato su tutte le novità, facebook e instagram

/ 5
Grazie per aver votato!