Crakers integrali con farina di ceci

………in una delle mie ultime scorribande in toscana ho comprato una farina di ceci squisita locale di ottima qualità  e così  mi sono sbizzarrita nella creazione di mille ricettine di ogni tipo……..ultimi in termini di produzione sono questi crakers integrali con farina di ceci, gustosissimi, friabilissimi e super croccanti, aromatizzati con sesamo, papavero, paprika dolce o rosmarino,  una idea carinissima e sopratutto buonissima per accompagnare secondi piatti succulenti e aperitivi leggeri estivi, provateli sono veramente una delizia, e sono anche molto belli da portare in tavola😊

Dosi per un vassoio di crakers integrali ai ceci

 

20160428_135134

130 grammi di farina di ceci

120 grammi di farina integrale macinata a pietra di grano tenero

100 grammi di vino bianco

50 grammi di olio evo

5 grammi di sale

Aromi per condire

Semi di sesamo

Semi di papavero

Polvere di paprika dolce

Aghetti di rismarino freschissimi tritati al coltello

Olio per la teglia da forno e per spennellare i crakers prima di infornarli

 

Disporre in una ciotola capiente le farine,  il sale,  l’olio , il vino e mescolare ed impastare bene il tutto fino ad ottenere un impasto morbido , omogeneo e compatto.

Fare riposare il panetto ottenuto per circa mezz’ora,  poi con l’aiuto  del matterello e di un po di farina  integrale , stendere a più  riprese l’impasto  molto sottilmente, più  sottile saranno i crakers  più  saranno croccati e sfiziosi.

Bucherellare la sfoglia con l’attrezzo  apposta,  oppure se non lo avete , fatelo con i rebbi di una forchetta, tagliate con un copapasta  tondo  i crakers e disporli sulla teglia leggermente unta, spennellateli con dell’olio  e disporre su di essi i vare semi, o aromi.

 

Infornare quindi in forno già  caldo a 180 gradi con funzione ventilato per 10 minuti circa e comunque fino a quando non saranno  belli  dorati e asciutti.

Gustateli tiepidi o freddi, ma conservateli in una scatola di latta e un barattolo di vetro ben chiuso per preservarne la croccantezza e fragranza.

 

grano, pane, ricetta vegetariana, ricette light, Sfiziosità salate

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Crostata integrale alle pesche gialle Successivo Muscardini affogati alla Luciana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.