Crea sito

Crostata morbida con crema e fragole

La crostata morbida con crema e fragole è un dolce goloso. Perfetta se volete far figura con degli ospiti in casa o per un fine pasto.
A vederla sembrerebbe tanto difficile da preparare, ma in verità è davvero facile.
Basterà semplicemente preparare una base di crostata morbida e una semplice crema pasticcera con aggiunta della panna. A tal proposito in questa crostata ho deciso di utilizzare una crema pasticcera priva di uova, ma volendo è possibile prepararla con la versione classica. La ricetta la trovate QUI.
Dolci e profumate fragole rendono questa crostata morbida di una bellezza disarmante, ma allo stesso tempo vi assicuro che il gusto non è da meno.

Crostata con crema e fragole
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la crostata morbida

  • 160 gFarina 00
  • 2Uova
  • 50 mlOlio di semi
  • 80 gZucchero
  • 60 mlLatte
  • 1 bustinaVanillina
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci (10g)

Per la crema chantilly (senza uova)

  • 250 mlLatte
  • 50 gZucchero
  • 20 gFarina 00 (o amido)
  • 1 bustinaVanillina
  • 250 mlPanna da montare

Per la bagna

  • 120 mlLatte

Per guarnire

  • Fragole

Preparazione

  1. Per cominciare preparate la base della crostata morbida.

    In una terrina capiente versate le uova con lo zucchero e montate con una frusta elettrica fino a renderle spumose. Unite l’olio e il latte e lavorate ancora qualche minuto. Aggiungete a questo punto poco alla volta la farina, il lievito e la vanillina e continuate a lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Con il bimby

    Mettete nel boccale le uova con lo zucchero e azionate il bimby per 2 minuti a velocità 4. Versate il resto degli ingredienti nel boccale e fate lavorare per 1 minuto a velocità 5.

    Per entrambi i procedimenti

    Versate il composto ottenuto all’interno di uno stampo “furbo” imburrato (quello che ha una specie di incavo ai lati).

    Cuocete la crostata morbida in forno preriscaldato, statico a 180° per 25-30 minuti circa.

    Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Io ho farcito questa crostata con una crema chantilly senza uova. Se volete però potete utilizzare la classica crema che prevede le uova.

    La ricetta della crema pasticcera classica la trovate QUI.

  2. Iniziate mettendo a scaldare il latte con una bustina di vanillina sul fuoco. Intanto in una ciotola mescolate lo zucchero con l‘amido (setacciato). Quando il latte è ben intiepidito versatelo nella ciotola di zucchero e amido e mescolate con una frusta. Versate il tutto nella pentola e riponete sul fuoco. Mescolate con una frusta fino a quando la crema non si addensi.

    Con il bimby

    Versate nel boccale tutti gli ingredienti e azionate il bimby per 1 minuto a velocità 4. Fai cuocere la crema per circa 10 minuti a 90 gradi velocità 3.

    La crema pasticcera senza uova è pronta.

    Versatela in una ciotola coperta da pellicola trasparente. E’ importante adagiare la pellicola trasparente sulla crema stessa, in questo modo eviterete che si crei una patina in superficie. Tenete da parte e lasciate raffreddare.

    Quando la crema pasticcera senza uova è ben fredda montate la panna con le fruste elettriche a neve ben ferma. Incorporate alla crema aiutandovi con una spatola mescolando dal basso verso l’alto poco per volta. In questo modo otterrete una crema più delicata per la crostata: la crema chantilly.

  3. Crostata

    Comporre la crostata

    Mettete su un piatto da portata la crostata morbida (capovolgetela dallo stampo, la parte da guarnire è quella che ha l’incavo).

    Bagnate la base con il latte aiutandovi con un pennello per alimenti. Stendete la crema chantilly nell’incavo e livellatela per bene. Tagliate ogni fragola a fettine e guarnite a piacere.

  4. Crostata con crema e fragole

    La crostata morbida con crema e fragole è pronta!

  5. Varianti e consigli

    -La crema pasticcera senza uova è possibile sostituirla con la crema pasticcera tradizionale. La ricetta la trovate QUI.

    -Se la crostata morbida con crema e fragole non la consumate in giornata vi consiglio di aggiungere la gelatina sulle fragole. In questo modo eviterete che le fragole anneriscono.

    -Se le fragole non vi piacciono potete guarnire questa crostata morbida con altra frutta a piacere.

    -Se non gradite la crema chantilly perché contiene la panna potete utilizzare la normale crema pasticcera.

Conservazione

La crostata morbida con crema e fragole si conserva fino a un massimo di 3 giorni in frigorifero.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!