Riso alla Cantonese (dal carrello al fornello)

Riso alla Cantonese (a modo nostro)

Io e mia moglie adoriamo la cucina italiana, tradizionale e moderna ma, in linea con le ultime tendenze culinarie, abbiamo aggiunto ai nostri pranzi/cene anche i cosiddetti piatti fusion, come ad esempio il Riso alla Cantonese.

Contrariamente a ciò che si crede, questo piatto non è tipico della cucina cinese. È una pietanza creata per soddisfare i gusti di noi europei. Infatti, un mio carissimo amico cinese nato e cresciuto a Dalian (nord est della Cina) e, che per motivi di lavoro ha girato mezza Cina, ribadiva ad ogni nostra cena che il riso alla cantonese non esiste. È come la parmigiana di pollo che fanno a New York… 🙂

La ricetta che vi proponiamo (stavolta ha cucinato Maggie) è, come avete già capito, il Riso alla Cantonese (a modo nostro) utilizzando Riso Jasmin, verdure saltate in padella con uova, piselli e prosciutto cotto.

È un piatto unico che potrete anche consumare tiepido o freddo se avete l’esigenza di portarlo a lavoro.

Il nostro consiglio è quello di fare uno strappo alla regola nell’utilizzo dell’olio. Noi abbiamo usato olio di sesamo, ma va bene anche quello di girasole.

 

Fateci sapere la vostra…

Riso alla Cantonese (dal carrello al fornello)
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 200 g riso jasmine (in alternativa Riso Roma)
  • 2 Carote baby
  • 2 Zucchine baby
  • 1 Cipollotto fresco (o mezzo porro)
  • 70 g Prosciutto cotto (a dadini)
  • 3 Uova (medie)
  • 420 g Acqua (con un pizzico di sale fino)
  • q.b. Salsa di soia
  • q.b. Erba cipollina
  • 100 g Piselli surgelati
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Sale
  • 8 cucchiai Olio di sesamo (in alternativa di girasole)

Preparazione

Primo Step

  1. Per preparare il Riso alla Cantonese (a modo nostro), dovrete per per prima cosa, preparare le uova e il riso e mettere da parte.

    Per le uova prendete una padella di 28cm di diametro (o Wok) e aggiungete 3 cucchiai di olio e, quando sarà caldo, aggiungetevi le uova che avete precedentemente sbattuto con erba cipollina, pepe e un cucchiaio di salsa di soia.

    Appena vedrete che le uova iniziano a rapprendersi, con un cucchiaio di legno rompetele (strapazzatele). Il risultato dovrà essere come quello in foto.

    Per la preparazione del riso potete procedere secondo le modalità indicate sulla confezione.

    Il nostro consiglio è quello di non sciacquare troppo il riso, perderebbe tutto il suo profumo.

Secondo Step

  1. Tagliate tutte le verdure a julienne (dovranno risultare sottilissime), compreso il cipollotto.

    A questo punto prendete la stessa padella dove avete fatto le uova e aggiungete 2 cucchiai di olio. Appena sarà caldo unite il cipollotto, i piselli (in precedenza scongelati) e il prosciutto cotto. Fate cuocere per circa 10min. e mettete da parte.

    Nella stessa padella, quando è ancora calda, unitevi altri 3 cucchiai di olio e cuocete a fiamma media per 3minuti le carote dopodichè aggiungete anche le zucchine e cuocete per altri  3/5 minuti (scegliete il vostro grado di cottura preferito). Ricordatevi di mescolare di tanto in tanto.

Ultimo Step

  1. Una volta completata la cottura delle verdure, aggiungete 2 cucchiai di salsa di soia, i piselli, il prosciutto e il cipollotto mescolando bene per 1 minuto a fiamma media.

    A questo punto unite il riso e saltatelo nel Wok per qualche minuto (noi adoriamo la crosticina che si forma intorno) e, a fiamma spenta, unite le uova strapazzate.

    Mescolate per bene e impiattate.

    Buon appetito

Consigli Utili

Se seguite un’alimentazione vegetariana, potete tranquillamente eliminare il prosciutto cotto. Il gusto non cambierà moltissimo.

 

Se la ricetta vi è piaciuta, non dimenticate di seguirci

lasciando un like sulle nostre pagine social

Instagram e Facebook

S(eguici)*C(ommenta)*C(ondividi)

Torna alla Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.