Purè di patate e cavolfiore veg

Purè di patate e cavolfiore veg, una ricetta inventata ex novo, quasi una sfida per realizzare un purè soffice e cremoso senza utilizzare il latte e i suoi derivati. Sembrava un’impresa impossibile ma alla fine l’esperimento milk free è riuscito benissimo, sicuramente da rifare per le prossime volte che per cena o per pranzo cercheremo un contorno morbido e dal sapore vellutato proprio come questo purè!

purè di patate e cavolfiore veg
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gCavolfiore
  • 300 gPatate bianche
  • 1Cipollotto
  • 250 mlBrodo vegetale
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 ramettoRosmarino
  • Sale
  • Pepe

Preparazione del purè di patate e cavolfiore veg

Iniziate col lavare e sbucciare le patate; tagliatele in grossi pezzi e fatele lessare in acqua salata per circa una trentina di minuti. Intanto mondate il cavolfiore e dividetelo in tante cimette: anche queste lessatele in acqua bollente appena salata.
Una volta lessate le patate, scolatele e trasferitele in una padella dove precedentemente avete fatto rosolare il cipollotto affettato sottile nell’olio. Aggiungete una presa di pepe e qualche foglia di rosmarino e fate prendere sapore, dopodichè togliete dal fuoco.
Intanto una volta lessato il cavolfiore (basteranno circa 20 minuti), scolatelo e con un passaverdure riducetelo in purea. Fate la stessa operazione con le patate, utilizzando uno schiacciapatate e trasferite tutte e due le verdure in una pentola dai bordi alti. Adesso mescolando aggiungete il brodo vegetale , facendo ben amalgamare gli ingredienti a fiamma bassa, ricordandovi di regolare di sale se necessario. Continuate a mescolare con un cucchiaio di legno, profumando con il rosmarino e tenendo sempre la fiamma bassa, fino a che il composto si addensa diventando un purè cremoso e vellutato.
  1. Servite il purè di patate e cavolfiore veg ben caldo, aggiungendo qualche fogliolina di rosmarino, oppure un’ultima spolverata di pepe macinato. Buon appetito!

Variazioni

Al posto del brodo potete utilizzare la stessa quantità di acqua, mentre al posto del rosmarino potete utilizzare altre erbe aromatiche, come il prezzemolo o il finocchietto oppure una spezia come lo zenzero fresco.

Per restare aggiornato sulle ultime ricette e novità puoi mettere se ti fa piacere un LIKE alla pagina ufficiale  del blog su FACEBOOK

Puoi continuare a seguire il blog anche tramite Pinterest e Instagram

e ti aspetto anche sul gruppo facebook del blog dove troverai le ricette anche di altri foodblogger!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.