fesa di tacchino al limone – ricetta rapida

Con la fesa di tacchino al limone* si può realizzare un secondo di carne nutriente e gustoso, seguendo questa ricetta davvero rapida, dove l’aroma del limone e la sua freschezza è particolarmente indicato per la realizzazione dell’intingolo con cui è cotta la carne.

fesa di tacchino al limone
fesa di tacchino al limone

fesa di tacchino al limone – ricetta rapida

ingredienti per 4 persone

500 g di fesa di tacchino tagliata a fettine

1 bel limone preferibilmente della Costiera, in ogni caso biologico

2 cucchiai di olio evo

farina 00 q.b. (calcolate 2 cucchiai rasi per il burro maneggiato e 1 cucchiaio colmo per infarinare la carne)

1/2 bicchiere di vino bianco

4-5 foglie di basilico

una noce di burro

sale e pepe q.b.

fesa di tacchino al limone
fesa di tacchino al limone

preparazione

prepariamo le fettine di carne, riducendole tutte delle stesse dimensioni più o meno, battendole con un batticarne e tagliando i bordi laterali per non farle arricciare durante la cottura. dopodiché infarinatele su entrambe i lati. poi in una larga padella mettete a rosolare il tacchino dopo aver leggermente scaldato l’olio. cuociamo la carne a fuoco alto, salandola e girandola brevemente. togliamola subito dalla padella appena prende colore, mettendola in un piatto a riposare -in questo modo la carne non si indurisce e resta morbida fino alla fine. una volta tolta la carne dalla padella, pensiamo a realizzare il sughetto a base di vino e limone. uniamo all’olio della padella il succo di metà limone, poi aggiungiamo il vino e lasciamo evaporare l’alcol, facendo restringere il fondo di cottura a fuoco alto. aggiungiamo anche 1/2 bicchiere scarso di acqua e mescoliamo l’intingolo, staccandolo dal fondo della padella, fino ad ottenere una salsa omogenea.

a parte in una ciotola mettiamo il burro con la farina e impastiamo con le mani. una volta che i due ingredienti sono ben amalgamati tra loro, aggiungiamolo alla salsa al limone. in questo modo sarà ancora più cremosa.  ora mettiamo di nuovo le fettine di fesa di tacchino in padella, portando a ebollizione il fondo di cottura. durante la cottura della carne, giriamola alcune volte, in modo che sia ricoperta dal sughetto al limone, aggiungendo anche delle sottili fettine di limone in modo da dare più colore e sapore al piatto. regoliamo anche di sale e di pepe. alla fine per dare un tocco aromatico e fresco alla nostra fesa di tacchino, aggiungiamo il basilico. impiattiamo e serviamo la carne ben calda, irrorata dalla salsa al limone.

*la ricetta della fesa di tacchino al limone di Sorrento è  stata proposta dalle sorelle Landra alla Prova del cuoco, ed io con qualche piccolissima variante e sostituzione l’ho realizzata in questo modo, spero questa incursione nelle ricette trasmesse in tv vi sia di vostro gradimento!

 

Precedente come fare la salsa al pomodoro Successivo taccole con pomodorini ed erbe aromatiche