Bucatini allo scugnizzo – ricetta napoletana

I bucatini allo scugnizzo sono una ricetta tipica della cucina napoletana, che si può leggere nel libro dal titolo “Frijenno Magnanno” dello scrittore napoletano Luciano De Crescenzo. Forse non tutti sanno che Luciano De Crescenzo, oltre ad essere il grande artista che era e non solo in campo letterario, è stato anche un grande appassionato di cucina napoletana; perciò ha raccolto in questa sua opera tante ricette tradizionali napoletane, dall’antipasto ai dolci tipici, e la loro particolarità sta nel fatto che sono scritte non da grandi chef stellati ma da persone comuni! I bucatini allo scugnizzo sono un esempio della gastronomia partenopea: un piatto rapido e saporito pronto in poco tempo e utilizzando gli ingredienti base della cucina alle falde del Vesuvio: pomodori, acciughe, aglio e olio, peperoncino piccante, olive e capperi. Tutto il sapore della cucina partenopea in una ricetta veloce e piccante al punto giusto!

bucatini allo scugnizzo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gBucatini
  • 1 spicchioAglio (grande)
  • 100 gpomodorini pelati
  • q.b.peperoncino
  • 4 filettiAcciughe (alici)
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 50 gCapperi sotto sale
  • 50 golive nere (di Gaeta)
  • q.b.origano
  • q.b.prezzemolo e basilico
  • Sale

Preparazione dei bucatini allo scugnizzo – ricetta napoletana

Realizzare i bucatini allo scugnizzo così come descritto da Luciano De Crescenzo è di una semplicità disarmante. In poche parole si inizia con l’imbiondire in una larga padella l’aglio insieme al peperoncino (quanto piccante sarà il sughetto lo decidete secondo le vostre preferenze) nell’olio evo. Dopodichè, eliminato l’aglio e il peperoncino, aggiungete i pomodori, le acciughe pulite, i capperi dissalati sotto l’acqua corrente e le olive denocciolate precedentemente. Regolate appena appena di sale e profumate con un bel pizzico di origano e fate cuocere circa dieci-15 minuti al massimo.
  1. Nel frattempo portate a cottura in abbondante acqua bollente e salata i bucatini, scolateli al dente e trasferiteli nella padella col sughetto, ormai cotto. Fate insaporire i bucatini, profumando con il mix di basilico e prezzemolo fresco tritato e facendo saltare in padella a fiamma lenta ancora pochi istanti. Servite i bucatini ben caldi, buon appetito!

La ricetta è tratta dal libro di Luciano De Crescenzo “Frijenno magnanno. Le mille e una… ricetta” – da un’idea di Gianni de Bury (Franco Di Mauro editore)

Per restare aggiornato sulle ultime ricette e novità puoi mettere se ti fa piacere un LIKE alla pagina ufficiale  del blog su FACEBOOK

Puoi continuare a seguire il blog anche tramite Pinterest e Instagram

e ti aspetto anche sul gruppo facebook del blog dove troverai le ricette anche di altri foodblogger!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.