Pizza margherita con provolone e rucola

La pizza margherita con provolone e rucola è una variante della classica pizza con pomodoro e mozzarella molto più intensa e impreziosita dai sapori della rucola messa in cottura e non a crudo.

Io la preparo sempre con la conserva di pomodoro ma se volete potete utilizzare anche i barattoli a pezzetti, oppure i pomodori freschi a spicchi.

Pizza margherita con provolone e rucola
Pizza margherita con provolone e rucola

Ingredienti per 4 pizze al piatto:

  • pasta per pizza come da link allegato
  • 250 g di passata di pomodoro
  • 2 mozzarelle da 125 g
  • 150 g di provolone dolce a fette
  • 100 g di rucola
  • olio, sale

Preparate l’impasto base per la pizza, come indicato nel link seguente:

https://blog.giallozafferano.it/cuciniamopasticciando/impasto-per-pizza/

Preparazione della Pizza margherita con provolone e rucola:

Trascorso il tempo di lievitazione (circa due ore e comunque fino al raddoppio della pasta) dividete l’impasto in 4 parti e stendetele ognuna su una teglia rotonda da 20 a 28 cm di diametro, a seconda dello spessore della pizza che preferite, se la teglia è larga avrete una pizza croccante mentre se è più stretta sarà morbida. Lasciate riposare per altri 60 minuti. Distribuite, con un cucchiaio, la passata di pomodoro sulla pizza, salatela e irroratela con un filo d’olio extravergine d’oliva. Ripetete l’operazione per tutte le teglie.

Fate cuocere la pizza in forno già caldo, a 240 gradi, per circa  dieci/quindici minuti. I tempi di cottura possono variare a seconda del tipo di forno che avete.

image

Trascorso il tempo controllate che le pizze siano quasi cotte,  tiratele fuori, metteteci sopra la mozzarella, precedentemente tagliata a dadini, le fette di provolone dolce, la rucola (lavata ed asciugata) e un altro filo d’olio evo. Rimettete le teglie in forno per altri 5/6 minuti.

image

Sfornate la pizza margherita con provolone e rucola e servitela caldissima accompagnata da birra ghiacciata.

Consigli:

Io ho un forno ventilato con 4 ripiani e riesco a cuocerle tutte insieme, ma se non riuscite a farlo potete prepararne due alla volta soltanto con il pomodoro e solo quando sono tutte pronte farcirle e terminare la cottura due per volta. Spero di essere stata chiara! In alternativa usate due teglie rettangolari 40×30.

Se avete trovato interessante questa ricetta venite a trovarmi sulla mia pagina Facebook Cuciniamopasticciando. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.