Cornetti sfogliati senza burro,buoni e leggeri

I cornetti sfogliati sono uno dei classici dolci da gustare per colazione e spesso pensiamo che siano difficili da realizzare in casa invece vi propongo una ricetta che vi darà grandi soddisfazioni. Io li ho sperimentati mettendo la margarina al posto del burro ed una parte l’ho congelata per averne una scorta sempre pronta 😉 Vi metto le dosi per prepararli sia con il lievito madre che con il lievito di birra. Ringrazio Tamara del Blog Perle e Ciambelle che ha condiviso con noi blogger GZ questa bella ricetta.

cornetti sfogliati

INGREDIENTI

Per 12 cornetti

  • 250 g di farina Manitoba
  • 80 g di lievito madre (oppure 5 g di lievito di birra)
  • 100 g di margarina a temperatura ambiente
  •  35 g di zucchero
  • 75 ml di acqua
  • 1 uovo
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • un pizzico di sale

Per farcire

PROCEDIMENTO

Rinfrescare la pasta madre, prenderne 80 g ed aspettare il raddoppio.

La sera prima: sciogliere la pasta madre (oppure il lievito di birra) nell’acqua tiepida con un cucchiaio di zucchero (per chi usa il Bimby 30 sec 37 °C Vel 3) poi fare una fontana con la farina ed aggiungerla lentamente iniziando ad impastare (per chi usa il Bimby 30 sec Vel 3). Continuando ad impastare aggiungere lo zucchero, la scorza del mezzo limone grattugiata, l’uovo, un pizzico di sale ed infine 30 g di margarina a temperatura ambiente . Lavorarlo fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo (per chi usa il Bimby 2 minuti Vel Spiga) che lasceremo lievitare in una ciotola coperta con pellicola  per 12 ore in frigorifero.

La mattina successiva: riprendete l’impasto e aiutandovi con un pò di farina ed un mattarello stendetelo fino a formare un rettangolo di circa 5 mm di spessore. Prendete la margarina a temperatura ambiente e schiacciatela per bene aiutandovi con un cucchiaio sui 2 /3 del rettangolo di impasto poi dovrete ripiegare in tre la sfoglia richiudendo prima la parte senza burro e poi l’altra parte con il burro come si vede in foto.

cornetti sfogliati cornetti sfogliaticornetti sfogliati cornetti sfogliati

Ora chiudete bene i lembi e aiutandovi con il mattarello stendete nuovamente la pasta cercando di ottenere di nuovo un rettangolo di circa 1,5 cm di spessore, quindi chiudete di nuovo come sopra ma senza aggiungere la margarina. Avvolgete il rettangolo così ottenuto nella pellicola e mettete in frigo a riposare per circa mezz’ora.

Dovrete ripetere questo passaggio per tre volte in totale con una pausa di 30 minuti in frigo tra una piega e l’altra. Una volta terminato con i passaggi riprendete la pasta sfoglia, stendetela fino ad ottenere un rettangolo di circa 3 mm di spessore e ritagliate dei triangoli: su ciascuno mettere a piacere un cucchiaio scarso di marmellata o di nutella poi arrotolate partendo dall’esterno fino alla punta, piegare i due margini per ottenete la classica forma dei croissant.

cornetti sfogliaticornetti sfogliati

A questo punto potete decidere se congelarne una parte prima della seconda lievitazione oppure dopo la cottura.

  • se li congelate sistemateli in un vassoio e metteteli in congelatore, dopo un paio di ore trasferiteli in un sacchetto di plastica. Quando sarà il momento di mangiarli tirateli fuori dal congelatore la sera prima, metteteli sulla leccarda e lasciateli lievitare tutta la notte in forno spento e chiuso poi la mattina spennellateli con il tuorlo d’uovo ed infornateli.
  • se li cuocete tutti allora e sistemateli sulla leccarda foderata con carta forno e lasciate riposare i cornetti senza burro per 1 ora.

Trascorsa 1 ora spennellate la superficie con un tuorlo d’uovo sbattuto con un cucchiaio di latte e cuocete in forno statico già caldo a 180 °C per 15-20 minuti fino a dorarne la superficie.

I cornetti senza burro sono pronti…buona colazione!!!

Se ti piacciono le nostre ricette segui Oggi cucina nonna Virginia anche su facebook e clicca mi piace ;) , su twitter @OggiCucinaNonna o su Google plus Oggi cucina nonnaVirginia

Iscriviti alla newsletter cliccando quì per rimanere sempre aggiornato sulle nostre ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.