Crea sito

Torta Croccantina

Questa ricetta l’ha postata qualche giorno fa una simpatica forumista di Giallo Zafferano che ho poi scoperto avere anche un bellissimo blog : Profumo di Fragola.

La ricetta è quella di una torta molto, molto buona che si lascia mangiare a piena bocca! ecco la ricetta sul forum e sul blog.

Stavolta, stranamente non ho cambiato una virgola della ricetta…e devo dire che il risultato ha pienamente soddisfatto le aspettative!


TORTA CROCCANTINA

  • 250 gr di farina
  • 50 gr di cacao
  • 75 gr di burro
  • 120 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci

RIPIENO

  • 200 ml di latte
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 50 gr di cioccolato bianco in tavoletta
  • mezzo tubetto di latte concentrato
  • gocce di cioccolato fondente

Io ho messo tutti gli ingredienti dell’impasto nel bicchiere del robot da cucina, con le lame in plastica e ho azionato per circa 5/6 minuti, a intervalli, cercando di non scaldare troppo l’impasto che comunque deve rimanere abbastanza sbriciolato.

Con una parte di impasto ho coperto, stendendolo con le mani, il fondo si una tortiera di circa 20 cm di diametro.

Il ripieno l’ho fatto mettendo in un pentolino antiaderente la farina e lo zucchero, diluiti nel latte.  Ho messo sul fuoco dolce e mescolato fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, senza grumi. Tolta la crema dal fuoco ho aggiunto il cioccolato bianco e l’ho fatto sciogliere, solo con il calore della crema. Ho aggiunto il latte condensato dopo una decina di minuti.

Una volta intiepidita la crema l’ho messa sopra all’impasto, poi ho sparso le gocce di cioccolato e ci ho sbriciolato l’impasto avanzato.

Ho cotto il tutto in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti

7 Risposte a “Torta Croccantina”

  1. Ciao!! Voglio provare assolutamente questa ricetta.. una domanda però: il latte condensato è necessario? Eventualmente con cosa posso sostituirlo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.