Menù di pesce per San Valentino

Oggi vi propongo un menù di pesce per San Valentino. Ho abbinato i piatti che più mi piacciono, semplici, veloci e che richiedono pochi ingredienti.
Potete anche avvantaggiarvi preparando varie cose il giorno prima e assemblare il tutto il 14 febbraio. Completate il tutto con delle belle candele accese e un mazzo di rose e avrete ottenuto una cena di classe spendendo poco.

menù di pesce per san valentino ricettario nella cucina di martina

ANTIPASTI
Bruschetta alla pizzaiola
Funghi trifolati in scatola

PRIMI PIATTI
Zuppa di vongole
Penne vodka e salmone

SECONDI PIATTI
Filetti di pesce con olive e limone
Sardine arrosto alla piastra

DOLCE
Mini cheesecake al rum

Volete avere il menù sempre con voi? Allora scaricate gratis il ricettario in PDF Menù di pesce per San Valentino.

CURIOSITA’ SU SAN VALENTINO
La festa di San Valentino non si festeggia solo in Italia, bensì in tutto il mondo!
In Spagna, San Valentino, si festeggia regalando la rosa rossa, simbolo della passione. Negli Stati Uniti persino i bambini festeggiano questa festa regalandosi tra loro biglietti e disegni raffiguranti i loro personaggi preferiti dei cartoni animati.
In Brasile, invece, viene festeggiata il 12 giugno. I festeggiamenti iniziano addirittura dalla notte della vigilia in occasione di Sant’Antonio, protettore degli innamorati.
Il modo più particolare per festeggiare il 14 febbraio lo possiede il Giappone. E’ usanza che le ragazze regalino cioccolatini agli uomini che poi ricambieranno un mese dopo, il 14 marzo, regalando alle ragazze dei cioccolati bianchi in occasione del White Day. I destinatari del cioccolato non devono essere per forza mariti o fidanzati, ma anche amici, parenti, colleghi e datori di lavoro. Per evitare fraintendimenti esistono due tipi di cioccolatino: il Honmei choco, che viene donato solamente al ragazzo di cui si è innamorate, e il Giri choco, che è legato a sentimenti di amicizia e riconoscenza.

Non dimenticarti di seguirmi su Facebook. Metti “mi piace” sulla Fan Page Nella cucina di Martina per rimanere sempre aggiornato sulle ricette e le novità.

Precedente Le cresciole Successivo Salmone, robiola e sesamo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.