Crea sito

La ribollita (mia versione)

Non pretendo di avere cucinato la ribollita tradizionale, ma ne è uscita una zuppa che mi è piaciuta tanto e mi ha scaldato una fredda e grigia giornata di pioggia.

Ricetta per 4 persone

  • 500 g. di cavolo nero
  • 200 g. di fagioli toscanelli
  • 2 patate piccole
  • 1 barattolo di pomodori pelati
  • sedano, cipolla e carota tritati
  • timo secco
  • fette di pane toscano (io baguette)
  • sale
  • pepe
  • olio di oliva

La sera prima ho messo a bagno i fagioli e li ho tenuti per tutta la notte. Al mattino li ho lessati per circa un’ora in acqua pulita e non salata. Poi li ho scolati al dente.

In una pentola dal fondo spesso ho messo due cucchiai di olio e il trito di sedano cipolla e carota. Ho fatto leggermente soffriggere poi ho aggiunto le patate a cubetti, i fagioli ed il cavolo nero lavato e tagliato a pezzi, mezzo litro di acqua e  ho fatto cuocere per circa mezz’ora ed infine ho messo il pomodoro, il sale, il pepe ed il timo. Ho finito di cuocere per un’altra mezz’ora.

A questo punto ho messo in una pirofila da forno del pane a fette salato e sfregato con uno spicchio di aglio, ho messo un filo di olio e  poi ho coperto con la zuppa. Ho ripassato in forno caldo a 180 gradi per mezzora e poi ho servito in piatti individuali pane e zuppa

A me è piaciuta veramente tantissimo!

9 Risposte a “La ribollita (mia versione)”

  1. Ciao Martina, ti ho sempre sentita nominare, ma non credevo di trovarti qui!! che bello!! mi sono subito aggiunta ai sostenitori, se ti vò passa a trovarmi!!
    Buona domenica e buone feste
    Anna

  2. noooo, la baguette nooooo (by una toscana)!! 😉 la prossima volta mi raccomando: al posto del pane esterofilo, delle generose fette di pane sciocco raffermo (non più vecchio di un paio di giorni)! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.