Carote e speck

I contorni sono sempre i grandi dilemmi della cena. Arrivo spesso all’ora di mettersi a tavola che ancora non ho deciso con cosa accompagnare il piatto principale.
Sfogliando una rivista ho scovato le carote allo speck, e da quel momento non le ho più abbandonate! Sono semplici da realizzare e richiedono pochissimi ingredienti. In soli 30 minuti, o anche meno, avrete un contorno che vi scalderà e coccolerà durante la cena. Lo speck, con il suo sapore forte, avvolge il gusto dolciastro della carota, creando un insieme di aromi che vi faranno venire l’acquolina in bocca.

Carote allo speck

carote e speck ricetta blog nella cucina di martina

 

Ingredienti (dosi per 4 persone)

700 g di carote
Olio extravergine d’oliva
Farina q.b
80 g di speck
Un dl circa di brodo vegetale
Un dl di latte
Sale e pepe q.b

Procedimento
Mondate le carote, lavatele, pelatele e tagliatele a rondelline e fatele rosolare nell’olio, in un largo tegame possibilmente antiaderente. Salate, pepate, aggiungete lo speck tagliato a dadini e cuocete il tutto per 15 minuti circa, con il tegame coperto, bagnando di tanto in tanto con il brodo caldo. Fatto ciò trasferite la vostra verdura in un piatto da portata.
Nel fondo di cottura rimasto stemperate la farina: diluitela, poi, con il latte e, sempre mescolando, lasciatela addensare per qualche minuto. Versate sopra le carote la salsa, oppure mettetela in una ciotolina e servitela a parte.

carote allo speck

Curiosità: Se vi avanzano potete metterle in contenitore col coperchio e riporle in frigorifero. Anche riscaldate in padella o al microonde il giorno dopo sono ottime, e in questo modo potete evitare di buttarle via. Altrimenti potete usarle come sugo per la pasta, il risultato è ottimo. Io l’ho fatto: mi sono avanzate e il giorno dopo le usate nella pasta, così facendo non ho sprecato niente.
Provate a farle, sono semplici e veloci e adattabili a qualsiasi circostanza o uso. Posso essere un goloso contorno, uno sfizioso sugo o anche un antipasto per una cena tra amici.

Precedente Risotto con mele e noci Successivo Carote allo yogurt

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.