Palline ricotta e cocco

Le palline ricotta e cocco sono dei dolcetti freschi, golosi e furbissimi. Avevo voglia di preparare dei dolcetti veloci ma non avevo molto ingredienti in frigo, così, ho preso ciò che avevo e, in meno di 10 minuti, ho preparato questi tartufini dolci. Le palline ricotta e cocco sono velocissime da preparare e senza cottura, servono solamente 3 ingredienti per farle (anzi, 4 se volete fare anche la versione al cacao) e spariscono in un baleno, sono morbide e golosissime!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni20 palline
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gricotta
  • 125 gfarina di cocco
  • 75 gzucchero
  • 10 gcacao amaro in polvere
  • q.b.farina di cocco (per la copertura)

Preparazione

  1. ● Le palline ricotta e cocco senza cottura sono super facili e velocissime da preparare, per prima cosa mettete la ricotta (deve essere asciuttissima, se la prendete fresca mettetela a scolare prima di utilizzarla) in una ciotola, aggiungete lo zucchero, la farina di cocco e lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido e compatto.

  2. ● Prelevate dei pezzettini di impasto e formate delle palline grandi quanto una noce, passatele poi nella farina di cocco. In metà, io ho aggiunto il cacao amaro in polvere per fare i tartufini anche in versione al cioccolato, il procedimento, rimane uguale.

  3. ● Le palline ricotta e cocco bigusto sono pronte, ponetele in frigo a riposare per almeno 30 minuti prima di gustarle, così, si insaporiranno e rassoderanno per bene.

Note:

Le palline ricotta e cocco si conservano in frigo per 2-3 giorni. Se non volete farle al cacao, basta semplicemente ometterlo, se, invece, preferite farle tutte in versione al cioccolato, aggiungete 10 g di cacao in più.

Altre ricette di tartufini QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org