Crea sito

Culurgionis di patate fritti con bottarga

 

I culrgionis sono dei ravioli ripieni, modellati e chiusi a mano con la caratteristica sottile cordatura simile a una spiga.

E’ un tipico primo piatto della cucina tradizionale dell’Ogliastra, conosciuto in tutta l’isola, preparato con gli ingredienti semplici e locali: una sfoglia di farina di grano duro e un ripieno che cambia a seconda della zona della Sardegna.

Questo piccolo video vi semplificherà a chiusura dei culurgionis

Ravioli di patate (culurgionis)

INGREDIENTI PER LA PASTA

-300 g Rimacinato di semola di grano duro
-Acqua qb
-un cucchiaio di olio
-un cucchiaino di sale

INGREDIENTI PER IL RIPIENO

-Patate rosse 1 kg
-due cucchiai di olio evo
-Aglio 1 spicchio
-Menta foglie fresca o secca
-200 g pecorino grattugiato
-50 g di bottarga grattugiata

Preparazione del ripieno :

Cuocete le patate, una volta bollite sbucciatele e riducetele in purea con uno schiacciapatate; aggiungete gradatamente l’olio, l’aglio tritato finemente e la menta tritata. Poco a poco incorporate il pecorino grattugiato,mischiate tutto per bene. Lasciate riposare qualche minuto l’impasto e nel frattempo dedicatevi alla pasta.

Preparazione della pasta .

Lavorate il rimacinato di semola con l’acqua, l’olio e il sale molto energicamente fino a quando l’impasto avrà raggiunto una certa elasticità. stendere la pasta sottilmente ricavatene dei dischetti di 6/7 centimetri di diametro
Al centro della cerchio mettete una quantità di patate, poi richiudete leggermente e avrete le 2 semicirconferenze sovrapposte, con una sottile pinzatura praticata con la punta delle dita che salderà la pasta .

Il risultato finale sarà un raviolo dalla forma di fico pressato, che ricorderà molto una spiga.

Friggete i culugionis in olio caldo fino a doratura, scolateli dall’ olio in eccesso.
Sistemate i culurgionis nei piatti di portata e grattugiate sopra di essi la bottarga.