Crea sito

Danubio semi integrale alla mortadella

Il danubio semi integrale alla mortadella è un lievitato rustico con un goloso ripieno. La sua caratteristica principale è la forma, molto bella da presentare in tavola. Ha, inoltre, un impasto sofficissimo e una farcitura gustosa e saporita, grazie all’uso di mortadella e stracchino. Lo troviamo ideale per il pranzo della domenica o per le feste.
Dobbiamo nuovamente ringraziare la Tenuta di Poggiovalle per la sua ottima farina 1 di grano gentil rosso, una varietà molto antica riscoperta nelle campagne buranesi di Gubbio, cioè proprio a casa nostra. Oltre alla loro farina, vi consigliamo di provare tutti gli altri fantastici prodotti che propongono e di soggiornare presso la struttura, davvero magnifica.
Tornando al nostro danubio, che ne dite di scoprire la ricetta?

Danubio semi integrale alla mortadella
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni19 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Uova
  • 15 gLievito di birra fresco
  • 250 mlLatte (più quello per spennellare)
  • 20 gZucchero
  • 10 gSale
  • 50 gOlio di semi
  • 300 gFarina 0 (biologica)
  • 250 gFarina 1 (biologica)
  • 1Tuorli (per spennellare)
  • 150 gStracchino
  • 150 gMortadella
  • q.b.Origano

Preparazione

  1. Per prima cosa porre il lievito di birra in una ciotola e scioglierlo con il latte tiepido e lo zucchero.

  2. Mettere in un altro recipiente capiente le farine, l’uovo e l’olio di semi ed iniziare ad incorporare il latte a filo.

  3. Impastare aiutandosi con una forchetta inizialmente, quindi spostarsi sulla spianatoia e continuare ad impastare a mano.

  4. Quando il composto è quasi formato, aggiungere il sale continuando a lavorare. Impastare a lungo per almeno una decina di minuti, cercando di non aggiungere altra farina per non compromettere la morbidezza del danubio.

  5. Trasferire l’impasto in una ciotola, praticare il classico taglio a croce, coprire con della pellicola e farlo lievitare per 2 ore o comunque fino al raddoppio del suo volume.

  6. Nel frattempo preparare il ripieno. Sminuzzare la mortadella ed amalgamarla con lo stracchino o la certosa e coprire con la pellicola. Conservare la farcia in frigo fino al momento del suo utilizzo.

  7. Dividere l’impasto in 19 porzioni da 45 g ciascuna. Stendere con le mani ciascuna porzione di impasto formando una sorta di “pizzetta”, quindi farcirla al centro con una cucchiaiata di ripieno. Richiudete l’impasto su se stesso abbracciando la farcia e formando una pallina. Poggiare le palline di impasto con la chiusura rivolta verso il basso.

  8. Posizionare le palline di impasto in una teglia circolare (diametro di 28 cm). Non occorre mettere le palline troppo serrate, poiché con la lievitazione si attaccheranno fra di loro formando il danubio. Lasciare rilievitare per un altra mezz’ora in un luogo tiepido.

  9. Trascorso il tempo della seconda lievitazione, spennellare il danubio con tuorlo e latte mischiati in egual peso e cospargere con l’origano. Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per circa 25 minuti.

  10. Danubio semi integrale alla mortadella

    Sfornare e gustare tiepido il danubio semi integrale alla mortadella.

Conservazione

Potete conservare il danubio sotto una campana di vetro oppure in un sacchetto per alimenti per 1-2 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *