Crea sito

Arancini ai carciofi e pancetta

Arancini ai carciofi e pancetta dal cuore filante! Sia che li chiamate arancini o arancine queste bontà fritte sono irresistibili! Amici buongustai bentornati nella cucina, oggi vi porto nella mia Sicilia per gustare uno dei piatti tipici dal nome più controverso che ci sia. Vi parlo degli ARANCINI! Io vivo nella parte orientale della sicilia e per noi l’arancino “masculu è” (translate: è maschio) dalla caratteristica forma a punto oppure a cupoletta, se invece vi trovate nella zona occidentale, quindi zone di Palermo, non provate nemmeno a chiamarli arancinI perchè credetemi che vi fulminano con lo sguardo. Quindi chiamatele ARANCINE, si distinguono da quelli orientali perchè sono “fimmin” ed hanno la forma a sfera proprio come le arance. Ma lasciamo perdere l’etimologia del nome e concentriamoci sul gusto che alla fine quello conta, io ho deciso di preparare degli arancini ai carciofi perchè il mio paese è famoso per la coltivazione di questa verdura ed ho arricchito tutto con del cubetti di pancetta. Insomma un ripieno che vi farà impazzire credetemi!

Ingredienti per 12 arancini:

  • 500 g di riso originario
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 2 mozzarelle
  • 150 di pancetta
  • 50 g di burro
  • 6 carciofi
  • farina 00
  • 1 uovo
  • acqua q.b.
  • sale e pepe
  • pangrattato
  • 3 cucchiai di panna da cucina
  • olio epr friggere

Arancini ai carciofi e pancetta

PREPARAZIONE:

Prendete i carciofi e puliteli eliminando le foglie esterne più dure fino ad arrivare ai cuori. Eliminate le punte e dividete i cuori in 4 spicchi, tuffate i carciofi nel brodo vegetale e fate cuocere a tegame coperto finchè non diventano morbidi. Una volta morbidi scolateli con una schiumarola e riduceteli a cubetti, teneteli da parte. Nel brodo aggiungete il burro e cuoceteci il riso finchè non sarà asciutto, oliate leggermente una teglia da forno e versateci il riso quindi lasciatelo freddare. In una padella fate soffriggere leggermente la pancetta, pepate ed aggiungete i carciofi tritati quindi mescolate e lasciate cuocere per 2 minuti a fiamma bassa. Mettete i carciofi e la pancetta in una ciotola ed unite la panna da cucina e le mozzarelle a cubetti, mescolate in modo da amalgamare il tutto. Assemblate gli arancini con le mani o con l’aiuto di un apposita forma, posizionate al centro il pieno e richiudete con altro riso

In una ciotola preparate una pastella con l’uovo, la farina 00 e dell’acqua in modo d’avere una pastella abbastanza liquida, salate leggermente. Immergete nella pastella ed impanate ogni arancino nel pangrattato. Friggete i vostri arancini ai carciofi e pancetta in abbondante olio caldo per frittura fino a doratura.

Consumate i vostri arancini ai carciofi appena fritti o tiepidi. Se invece volete congelarli una volta impanati poneteli nei sacchettini per congelare a 2 a due a distanza e conservate in freezer per non più di 3 mesi, prima di friggerli lasciateli scongelare.

Con questa ricetta partecipo al contest: MEAT FREE CONTEST ideato da “una mamma che cucina” ed ospitato dal blog “Sabrinaincucina

Non dimenticate di venirmi a trovare anche su FACEBOOK nella fan page ufficiale del blog, cercate CUCINA CHE TI PASSA (oppure cliccate QUI) per non perdere nessuna ricetta e link divertente!

7 Risposte a “Arancini ai carciofi e pancetta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.