Cous cous estivo

Fresco colorato ed estivo: niente di meglio in questa calda stagione di un cous cous con verdure per mangiare qualcosa di appetitoso che non appesantisce!

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 3 persona
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 200 g Cous cous
  • 240 ml Acqua
  • 100 g Piselli surgelati
  • 1 grappolo Pomodorini datterini
  • 3 Zucchine
  • 1 Carota
  • un cucchiai Misto per soffritto (carota, sedano e cipolla, potete farlo voi oppure lo trovate al supermercato, sia fresco che surgelato)
  • un rametti Timo
  • un pizzichi Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

    • Raschiare la carota, tagliarla a pezzettini e rosolarla in padella con un filo d’olio extravergine di oliva e un cucchiaio di misto per soffritto.
    • Lavare, mondare e affettare le zucchine sottilmente. Aggiungerle alla carota dopo circa 5 minuti di cottura e continuare a cuocere fino a che entrambe le verdure non saranno cotte ma ancora croccanti.
    • Lessare i piselli di acqua salata, scolarli e lasciarli raffreddare. Lavare i pomodorini e tagliarli a quarti. Togliere le zucchine e le carote dal fuoco, aggiungervi i piselli e i pomodorini, aggiustare di sale e mescolare bene per insaporire il tutto.
    • Nel frattempo portare ad ebollizione l’acqua in una pentola, con un cucchiaio d’olio e un poco di sale. Una volta raggiunta l’ebollizione, togliere dal fuoco e versare il cous cous a pioggia mescolando per fare in modo che tutto il cous cous venga a contatto con l’acqua calda. Lasciar riposare il cous cous per alcuni minuti, poi sgranarlo con i rebbi di una forchetta.
    • Aggiungere le verdure al cous cous e mescolare bene per amalgamare il tutto.
    • Servire a tavola il cous cous tiepido (è buono anche freddo) e condito con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo e qualche fogliolina di timo. Buon appetito!!

Note

Se ti piacciono le mie ricette, segui la mia pagina facebookCooking Giulia!!

Precedente Crostata senza burro con Fiordifrutta Successivo Tarte integrale con mele, more e semi di zucca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.