Crea sito

Gohan

Questo riso è alla base di diversi piatti giapponesi, tra cui anche il sushi! Saperlo cucinare correttamente è quindi fondamentale per la riuscita di tante ricette. Si tratta di un piatto semplice, ma un pochino laborioso, soprattutto per chi non possiede un cuociriso. Per questo vi mostrerò come prepararlo con una normale pentola bassa che tutti abbiamo in casa!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaGiapponese

Ingredienti

  • Okomesan (o riso originario in alternativa)
  • acqua
  • sale

Preparazione

  1. Per prima cosa serve lavare il riso. Prendete un setaccio e un recipiente abbastanza largo da contenerlo. Riempite il recipiente d’acqua fredda e procedete col lavaggio. Fate dei movimenti circolari con le mani per muovere i chicchi. Noterete che l’acqua sarà diventata opaca a causa dell’amido. Quindi sollevate il setaccio, sostituite l’acqua e procedete con un nuovo lavaggio. Ripetete il procedimento finché l’acqua non diventa limpida. Lasciate poi riposare il riso 20 minuti in acqua fredda.

  2. Ora il riso è pronto per essere cotto, versatelo in una pentola bassa e ricopritelo d’acqua fino a superare la quantità di riso da voi scelta di 1 cm (due dita circa). Aggiungete un pizzico di sale (si può utilizzare anche un’alga kombu per insaporirlo, se la trovate ancora meglio!) e coprite con un coperchio che non dovrete MAI sollevare durante la cottura. Ponete la pentola sul fuoco alto, una volta che sentite il bollore tenete il fuoco basso e lasciate cuocere per 10 minuti. Passato questo tempo, togliete dal fuoco e fate riposare il riso per altri 15 minuti dentro la pentola sempre coperta.

Gohan per sushi

Il vostro gohan è pronto! Potete gustarlo così, come semplice accompagnamento per le vostre ricette o per fare il sushi, in questo caso dovrete però seguire anche i passaggi sottostanti.

Per 500g di riso:

150ml di aceto di riso (in sostituzione potete usare l’aceto di mele)

60g di zucchero

Fate scaldare l’aceto in un pentolino insieme allo zucchero e a un pizzico di sale. Fate sciogliere lo zucchero senza portare la miscela a bollore. Versate il gohan in un recipiente basso e largo, irroratelo con la miscela raffreddata e mischiate con una spatola piatta. Nel mentre raffreddatelo con un ventaglio o sventagliatelo con un piatto di plastica/carta. Sarà pronto una volta a temperatura ambiente, potrete coprirlo poi con un canovaccio umido per qualche minuto fino all’utilizzo, ancora meglio se lo preparate dal giorno prima! 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.