Sformato di patate

Lo sformato di patate è un secondo piatto gustoso, molto semplice e saporito, che si può preparare anche con quello che si ha nel frigo. Nel mio caso ho utilizzato prosciutto cotto e sottilette, ma se avete altri formaggi o affettati andrà bene lo stesso.
A me piacciono molto gli sformati, soprattutto quelli di patate. Ne ho realizzati molti tipi, ma non avevo mai provato con le patate a fette, precedentemente scottate e poi messe in teglia^^
Questo piatto, con qualche accorgimento può diventare anche un piatto adatto a chi è a dieta…leggete i miei suggerimenti in fondo alla ricetta!

sformato di patate

Sformato di patate

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di patate
  • 250 g di prosciutto cotto
  • 1 confezione di sottilette
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Mettete a bollire una pentola d’acqua.
Sbucciate le patate e tagliatele a fettine sottili. Quando l’acqua bolle, salatela leggermente e buttateci le patate. Fatele sbollentare per circa 8-10 minuti, poi scolatele e fatele intiepidire.
Prendete una pirofila da forno e ungetela con un po’olio. Distribuite sul fondo metà delle patate, condite con un filo d’olio e un po’di pepe. Mettete sopra metà del prosciutto cotto, le sottilette e poi il restante prosciutto cotto. Coprite con le altre patate e condite anche questo strato con un po’di pepe e un pochino di olio. Spolverizzate con il pangrattato e il parmigiano, aggiungete un filo d’olio e infornate a 200° per circa un’oretta, fino a quando si sarà formata una bella crosticina in superficie. Per sicurezza provate a bucare il vostro sformato con una forchetta, se entra bene è pronto.
Sfornate e fate intiepidire appena il vostro sformato di patate prima di servirlo!

sformato di patate

Versione leggera: per una versione leggera vi consiglio di utilizzare 300 g di patate, 50 g di cotto magro, 1 sottiletta light, 1 cucchiaino di pangrattato e 1 cucchiaino di parmigiano. Seguite la ricetta, evitando di condire le patate con l’olio.
In questo modo otterrete un secondo piatto ricco che vale 10 punti WW!

Se la mia ricetta vi è piaciuta vi aspetto anche su Twitter e Facebook!

Precedente Zuppa cavolo patate e salsiccia Successivo Pasta cavolo e speck cremosa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.