Crea sito

Rustici leccesi

I rustici leccesi sono deliziosi finger food facilissimi da preparare.

Perfetti per feste, buffet, cene informali o per arricchire l’aperitivo si preparano in pochissimo tempo, con pochissimi ingredienti.

Leggete come fare i rustici leccesi con la ricetta che trovate di seguito, come al solito, subito dopo la foto 😉

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8 pezzi
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2 rotoliPasta Sfoglia
  • 100 gMozzarella
  • 100 mlPassata di pomodoro
  • 100 mlBesciamella
  • 1Uovo
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Preparazione

  1. Mettete la passata in una ciotolina e conditela con un filo di olio extra vergine di oliva e un pizzico di sale.

    Riducete la mozzarella a dadini.

  2. Srotolate la pasta sfoglia e con un coppa pasta dal diametro di dieci centimetri ricavate 16 dischi.

    Su metà di loro spalmate un cucchiaino di besciamella, tenendovi lontani circa un centimetro dal bordo, un cucchiaio di salsa di pomodoro condita e qualche cubetto di mozzarella.

  3. Coprite con un altro disco di sfoglia e premete sui bordi con le dita per farli aderire, quindi richiudeteli bene premendoli con i rebbi di una forchetta.

    Sistemateli su di una teglia rivestita di carta da forno, tenendoli distanziati.

  4. Sbattete l’uovo e spennellatelo sulla superficie dei rustici.

    Infornate in forno caldo, a 200°, per quindici minuti.

    I rustici leccesi sono deliziosi serviti caldi, appena sfornati, ma anche freddi sono ricchi di gusto.

    Chez Bibia

Note

Non perderti la raccolta Finger food veloci per tutte le occasioni con tante ricette facili e sfiziose: la trovi QUI.

Diventa fan di Chez Bibia su faebook e rimani sempre aggiornato sulle mie ricette: clicca QUI e aggiungi il tuo “Mi piace” alla pagina 😉

Pubblicato da chezbibia

Chez Bibia è il blog di cucina di Fabiola, mamma, moglie e casalinga, grande appassionata di cucina che adora raccontare le ricette provate o improvvisate, testate dalle sue bimbe e da suo marito (tutti vivi e in ottima salute!!!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.