Peperoncini freschi sottolio

I peperoncini freschi sottolio sono una conserva di fine estate semplice da preparare, un modo per poter godere anche in inverno  del gusto e della piccantezza dei peperoncini.

Peperoncini freschi, sale, un ottimo olio extra vergine di oliva e poche semplici operazioni per la ricetta dei peperoncini freschi sottolio: leggetela dopo la foto 😉

peperoncini freschi sottolio gp
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    1 ora
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Peperoncini Freschi 300 g
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva 1/2 l

Preparazione

  1. Per maneggiare i peperoncini utilizzate un paio di guanti in lattice, per evitare che la capsaicina, di cui i peperoncini sono ricchi, vi irriti ed evitate comunque di toccarvi occhi o mucose.

    Pulite i peperoncini con un canovaccio o con della carta da cucina, senza utilizzare assolutamente acqua.

    Rimuovete il picciolo e tagliate i peperoncini in due metà uguali per il senso della lunghezza.

    Mettete un canovaccio pulito in uno scolapasta e cospargete un po’ di sale grosso sul fondo.

    Fate uno strato di peperoncini e cospargeteli di sale grosso. Fate un nuovo strato di peperoncini, cospargete di sale e proseguite così fino ad esaurimento dei peperoncini, terminando con il sale. Coprite con un piatto e mettete un peso (una pentola o una bottiglia piena di acqua) in modo da creare una pressione sui peperoncini. Posizionate anche sotto lo scolapasta un piatto per raccogliere l’acqua che uscirà dai peperoncini e lasciate riposare per 24 ore.

    Trascorso questo tempo rimuovete il peso e il piatto dai peperoncini. Ripuliteli dal sale delicatamente con un pennello da cucina o un canovaccio.

    Inseriteli man mano in barattoli di vetro ben puliti e sterilizzati aggiungendo l’olio extra vergine di oliva fino a un paio di centimetri dal bordo, avendo cura che alla fine siano ben coperti dall’olio.

    Copriteli con i coperchi senza richiudere i barattoli per altre 24 ore, durante le quali controllate di tanto in tanto che il livello dell’olio superi sempre quello dei peperoncini.

    Richiudete infine i barattoli e lasciate riposare i vostri peperoncini sottolio in un luogo fresco e asciutto per almeno un paio di settimane prima di consumarli.

  2. Chez Bibia

Note

Iscriviti alla Newsletter Gratuita di Chez Bibia per ricevere le nuove ricette via mail: clicca QUI e segui le istruzioni 😉

 
Precedente Penne al baffo Successivo Bocconcini morbidi ricotta e cioccolato

Lascia un commento