Crea sito

Dolce di San Martino –
ricetta tipica veneziana

Il dolce di San Martino è una ricetta tipica della zona di Venezia e dintorni.
Si prepara l’11 novembre in ricorrenza appunto della festa del santo e secondo la tradizione andrebbe regalato tra morosi (fidanzati).
Rappresenta San Martino che impugna la sua spada a cavallo del suo destriero e consiste in un grande biscotto di pasta frolla guarnito da glassa colorata e cioccolatini.
La preparazione dunque è assai semplice, vediamola di seguito!

dolce d san martino
  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per la base

  • 2 Tuorli
  • 250 g Farina
  • 125 g Burro
  • 100 g Zucchero a velo
  • q.b. Scorza di limone
  • q.b. Sale

Per la decorazione

  • 150 g Zucchero a velo
  • 1 Albume
  • Coloranti alimentari (opzionali)
  • 100 g Cioccolato fondente (opzionale)
  • q.b. Confetti o zuccherini (a piacere)

Preparazione

  1. everyone_loves_to_cook

    N.B. Per preparare questo dolce avrete bisogno dello stampo apposito.  Potete trovarlo su internet o fare come me e prepararlo da soli. Sempre sul web ci sono molte immagini da scaricare e stampare. Poi potete riportarle su un cartoncino o un foglio di carta forno.

    Prima di tutto con, l’aiuto di un mixer, unite la farina al burro freddo tagliato a pezzetti e  frullate fino ad ottenere un composto sabbioso.

    Versate quindi su una spianatoia od una ciotola capiente, unite lo zucchero a velo e la scorza di limone, il sale e poi create una fontana.

    Versate le uova al centro e, con una forchetta, cominciate ad amalgamarle all’impasto.

    Quando avranno assorbito la farina, cominciate ad impastare con le mani molto velocemente facendo in modo che il tutto non si scaldi troppo.

    Formate quindi un panetto bello compatto e copritelo con della pellicola trasparente. Mettete in frigorifero per mezz’ora circa.

    Una volta pronta spolverate con della farina un foglio di carta forno e stendete direttamente la pasta frolla con l’aiuto di un mattarello.

    Posizionate il vostro stampo sull’impasto e ritagliate quindi il vostro dolce di San Martino.

    N.B Con gli avanzi potete creare un rettangolo da posizionare sulla base del cavallo e creare dei buonissimi biscotti.

    Infornate a 180° per 15 minuti circa o comunque fino a doratura.

    Lasciate raffreddare poi passate alla decorazione.

    Prima di tutto, se volete, potete sciogliere del cioccolato e spennellarlo lungo tutto il dolce.

    Preparate la glassa montando l’albume a neve ben ferma e aggiungendo lo zucchero a velo continuando a mescolare per un altro paio di minuti.

    Poi dividetela e aggiungete dei coloranti a piacere (opzionale).

    Cominciate a decorare con una sac à poche usando la vostra fantasia.

    Per finire aggiungete cioccolatini, confetti, caramelle, zuccherini e chi più ne ha più ne metta!

Curiosità

gufo curisity

Oggi vi racconto la leggenda di San Martino.
Era l’11 novembre, una giornata fredda e uggiosa, quando Martino, galoppando verso la città sul suo destriero, incontrò un vecchio barcollante e infreddolito, vestito di pochi stracci.
Purtroppo Martino non aveva né denaro né cibo con se, così si tolse il mantello e lo tagliò a metà con la sua spada donandone una parte all’anziano. Quindi lo salutò e si rimise in viaggio.
Poco dopo le nuvole si diradarono e tornò a splendere il sole.
Ancora oggi le belle giornate novembrine vengono chiamate “l’Estate di San Martino” in onore di quel gesto caritatevole.

Voi conoscevate questa leggenda?
Dalle mie parti è piuttosto famosa, come il Dolce di San Martino, che prepariamo e gustiamo volentieri ogni anno.

Grazie e alla prossima ricetta! 😉

P.S. Se vi piacciono i miei contenuti e volete rimanere aggiornati con tantissime nuove delizie e altrettante curiosità, seguitemi su FacebookTwitter Google+!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.