Coppe After Eight con menta e cioccolato

Le Coppe After Eight con menta e cioccolato sono dei deliziosi dessert ispirati agli omonimi cioccolatini inglesi ripieni alla menta.
Realizzate con una base di pavesini al cacao, cioccolato fondente e freschissima mousse alla menta, sono perfette da servire come dopo pasto estivo.
Leggete di seguito per scoprire il procedimento passo passo!

coppe after eight con menta e cioccolato
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Porzioni:
    6 coppe
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la mousse

  • 250 ml Panna vegetale
  • 25 g Zucchero a velo
  • 150 ml Sciroppo di menta

Per il ripieno al cioccolato

  • 100 ml Cioccolato fondente
  • 50 ml Latte

Per la base e la bagna

  • 200 g Pavesini al cacao
  • 200 ml Latte
  • 50 ml Sciroppo di menta

Preparazione

  1. Preparate le coppe after eight con menta e cioccolato cominciando dalla mousse.

    Montate la panna in maniera fermissima, dovrà formare dei ciuffetti belli solidi in superficie.

  2. Aggiungete lo sciroppo di menta, poco alla volta e mescolando lentamente, fino a che non avrà raggiunto un colore uniforme.

  3. Sciogliete dunque il cioccolato al microonde o a bagnomaria, poi aggiungeteci il latte mescolando in modo da incorporarlo bene.

  4. Preparate la bagna unendo insieme 200 ml di latte con 50 ml di sciroppo alla menta.

  5. Passate dunque alla composizione delle vostre coppe.

    Inzuppate i pavesini nel latte e menta per qualche secondo e create uno strato di base.

  6. Aggiungete due cucchiaini di cioccolato, seguiti dalla mousse, fino a raggiungere metà della coppa.

  7. Proseguite creando un altro strato uguale, concludendo con la mousse e decorando a piacere con ciuffetti di menta o scaglie di cioccolato.

    Ponete in frigorifero per un’oretta o fino a consumazione!

Note

Sapete da dove deriva il nome after eight (“dopo le ore otto”)?
L’idea di base dei famosi cioccolatini, inventati nel 1962, era quella di un After Dinner Mint (la menta del dopo cena), cioè di un dolce non impegnativo che, per così dire, rinfrescasse la bocca dopo il the o il caffè serale al termine del pasto e da poter offrire senza particolari formalità. .
Da ciò deriva il nome After Eight, che suona pressapoco come “dopo cena” (di norma nella upper class inglese il pasto serale veniva servito attorno alle sette). L’uso del cioccolato al termine della cena, per altro, risale al Settecento, quando alla fine dei pranzi ufficiali si usava servire la bevanda alla cioccolata. Dalla bevanda al cioccolatino, inventato nell’Ottocento, il passo è relativamente breve.

Amanti della menta? Date un’occhiata qui per altre ricette:
Menta, che freschezza!

Alla prossima ricetta! 😉

P.S. Se vi piacciono i miei contenuti e volete rimanere aggiornati con tantissime nuove delizie e altrettante curiosità, seguitemi su FacebookTwitter Google+ e Pinterest!

Precedente Blackberry Pie - tipica crostata americana alle more Successivo Tiramisù alle albicocche

Lascia un commento