Crea sito

Cozze crude marinate con aceto menta e prezzemolo

La ricetta delle cozze crude marinate con aceto, menta e prezzemolo è sfiziosa e gustosa.

Questa ricetta mi porta indietro negli anni, agli anni in cui ero fidanzata con mio marito e l’estate cenavo a casa dei miei suoceri.

Ad attenderci al pranzo o a cena c’erano queste cozze crude condite, gli spaghetti con le cozze e pomodorini ed una bella quintalata di impepata di cozze. Questo soprattutto come testimonianza che non vi occorrono tantissime disponibilità economiche per metter su una cena con i fiocchi ma basta davvero sapersi ingegnare ai fornelli

Questa è una di quelle ricette che custodisco gelosamente ed alla quale sono più affezionata tra tutte, una ricetta che non si trova in giro nei ristoranti o nelle trattorie ma solo a casa di mia suocera e nella mia.

Se replicate questa ricetta, e vi consiglio assolutamente di provarla a fare, per favore citatemi; è giusto sia nei miei di confronti che in quelli di tutti coloro che studiano la propria terra, che scavano nel passato della loro cultura o che semplicemente provano e riprovano e poi divulgano la ricetta


Seguimi anche su 

cozze nere crude
  • Preparazione: dipende dalla pratica nell'aprire le cozze Minuti
  • Cottura: a fiamma spenta Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 vassoio
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 500 g Cozze (chiuse)
  • q.b. Aceto di vino bianco
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • 3 rametti Prezzemolo (fresco)
  • 7 foglie Menta (fresca)
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

pulire le cozze

  1. Per prima cosa dobbiamo pulire le cozze:

    Le laviamo accuratamente, con una paglietta, o un coltello, grattiamo via eventuali impurità ed incrostazioni presenti sul guscio, con un movimento deciso stacchiamo il bisso (quella barbetta).

     

procediamo con la ricetta

  1. A questo punto dobbiamo aprirle; prendendo tra le mani la cozza lavata, la schiacciamo leggermente tra pollice ed indice in modo che le valve si aprano e facciano un “click”. A questo punto, partendo dal lato della sporgenza creata, infiliamo un coltellino rivolgendolo verso l’alto e raschiamo via la cozza dal guscio.

    Apriamo a metà e raschiamo l’altra parte del guscio facendo attenzione a lasciar attaccata la valva al guscio dalla parte della punta del guscio (il guscio ha una forma a goccia, dovete raschiarla solo dalla parte più bombata e tondeggiante ma lasciarla attaccata dalla parte della punta).

    Disponiamo le cozze in un vassoio dai bordi leggermente alti in modo da poggiare le cozze verso il centro ed il mezzo guscio poggiato sui bordi (questo sarà d’aiuto quando andremo poi a mangiarle).

    Una volta aperte tutte le cozze, eliminiamo il liquido creato, potete anche inserire un tovagliolino di carta che lo assorbirà velocemente ed andiamo a condire.

    Aggiungiamo per prima l’aceto, dovrà coprire quasi tutte le cozze, aggiungiamo dell’olio (non elemosinate), solo ora possiamo aggiungere menta e prezzemolo ben tritati e per finire abbondante pepe nero appena macinato.

    A questo punto copriamo con della pellicola e lasciamo riposare, assolutamente, almeno 2 ore in frigo.

    Servire le nostre cozze crude marinate con aceto menta e prezzemolo con delle belle bruschette

  2. cozze crude tarantine

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *