Peperoni ripieni con patate, prosciutto e scamorza

Peperoni ripieni con patate, prosciutto e scamorza

Peperoni ripieni con patate, prosciutto e scamorza.
Semplici, sfiziosi, saporitissimi.
I peperoni ripieni con patate, prosciutto e scamorza sono un secondo molto semplice da preparare, sfizioso e saporitissimo grazie al loro ripieno di patate, scamorza e prosciutto cotto. Perfetti per tutta la famiglia conquisteranno tutti al primo assaggio.

Per preparare queste frittelle di patate e melanzane ho usato le buonissime patate Le Gustose di Marchese ortofrutta , delle patate sode e gustose a pasta gialla, buonissime in qualsiasi modo vengano cucinate, le migliori patate mai assaggiate e se le provate mi darete ragione 🙂
Le patate Le Gustose sono gustosissime perchè l’azienda Marchese usa solo materie prime di grande qualità del proprio territorio, l’Irpinia. Con sede nella cittadina di Cervinara, in provincia di Avellino, la famiglia Marchese opera sapientemente al servizio del consumatore nella lavorazione e produzione di prodotti ortofrutticoli: castagne, patate e ciliegie.
Sempre alla ricerca dei prodotti più genuini, una maniacale cura nella selezione e l’attenzione nella fase di distribuzione sono da sempre gli obiettivi perseguiti.
La ditta Luigi Marchese affonda le proprie radici nella più autentica tradizione ortofrutticola caudina: la Valle Caudina, terra ricca di storia e costumi, è da sempre nota per i suoi prodotti di sicura qualità e genuinità. Vi consiglio di provare i loro prodotti, vi conquisteranno!

Peperoni ripieni con patate, prosciutto e scamorza
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4peperoni (sia rossi, che gialli)
  • 1 kgpatate a pasta gialla
  • 3uova
  • 100 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 150 gprosciutto cotto (in un’unica fetta)
  • 200 gscamorza affumicata (quella secca del banco frigo)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.prezzemolo o basilico

Preparazione

  1. Sciacquate le patate bene, copritele abbondantemente di acqua, portate al bollore e cuocere per 35/40 minuti, le patate devono essere completamente cotte, provate la cottura con i rebbi di una forchetta che infilerete in una patata, se la forchetta entra facilmente le patate sono cotte.

    Appena sono cotte toglietele dall’acqua di cottura, lasciatele intiepidire 10 minuti, sbucciatele e schiacciatele con l’apposito attrezzo.

    Nel frattempo che le patate schiacciate intiepidiscono prepariamo i peperoni, lavateli sotto acqua corrente, tagliate la calotta con il picciolo, eliminate i semini interni e tagliateli in 2 se sono grandi parti in orizzontale, eliminare anche i filamenti bianchi interni.

    6 metà peperoni lasciateli interi per farcirli, le altre 2 metà tagliatele a dadini piccoli.

    Unite i dadini di peperoni alle patate, aggiungete anche il formaggio grattugiato, una macinata di pepe e le uova, mescolate bene e aggiustate di sale.

    Tagliate la scamorza e il prosciutto cotto a dadini piccoli e uniteli al ripieno, unite anche del prezzemolo o basilico tritato e mescolate ancora.

  2. Accendete il forno a 180°, oliare il fondo di una teglia abbastanza grande da contenere i peperoni in una sola fila.

    Riempite i peperoni con il ripieno e adagiarli man mano nella teglia oliata con la farcitura verso l’alto, cospargete leggermente di pangrattato e mettete un filino d’olio extravergine sopra ogni peperone, infornate a 180° per circa 45 minuti, i peperoni devono cuocersi, e in superficie deve formarsi una crosticina dorata.

    Una volta cotti toglieteli dal forno e lasciate intiepidire leggermente prima di servire.

  3. I peperoni ripieni con patate, prosciutto e scamorza sono pronti per essere gustati… Buon appetito!

    Provate tutte le altre ricette con le patate, le trovate CLICCANDO QUA.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.