Crema di melone ricetta liquore facile

Crema di melone ricetta liquore facile da preparare, ottima dopo pranzo o cena, da regalare agli amici o da offrire bella ghiacciata.

Crema di melone ricetta liquore facile

La crema di melone è decisamente perfetta in questo periodo, il profumo del melone è inebriante, se vi piace e siete amanti dei liquori dovete provarla, ottima dopo pranzo o cena o se volete regalarla, magari a Natale, quindi fate ora una bella scorta.

La ricetta della crema di melone è di Tina Le ricette, mi ha intrigato subito per il profumo di melone, era tanto che volevo provarla fino a che non mi sono decisa, dovevo farla, e ho fatto bene, è buonissima, cremosa e avvolgente, va conservata in freezer o in frigo, per via dell’alcool non ghiaccia ed è sempre pronta per essere bevuta.

Provate a realizzarla a crema e non il semplice liquore, con la panna è decisamente più buono, in genere piace di più rispetto al classico liquore che potrebbe esse più un digestivo dopo pranzo, questo invece è piacevole a qualunque ora.

Seguitemi in cucina oggi c’è la crema di melone, il meloncello!

Crema di melone ricetta liquore facile

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

Ingredienti per 1 bottiglia da 750 ml:

  • 150 grammi polpa di melone giallo
  • 150 ml alcool a 90°
  • 180 ml di panna zuccherata da montare
  • 180 grammi di zucchero
  • 200 ml di latte intero a lunga conservazione

procedimento:

  1. Pulite il melone eliminando la buccia e i semi, tagliatelo a cubetti, inseritelo in una ciotola e frullatelo con il minipiner ad immersione oppure in un robot a lame.
  2. Sistematelo in un contenitore a chiusura ermetica, meglio se di vetro, aggiungete l’alcool filtrandolo con un colino e lasciatelo riposare per tre  giorni.
  3. Trascorso il tempo mettetelo in un tegame con la panna, senza montare, il latte e lo zucchero.
  4. Fate sciogliere lo zucchero senza portare il latte a bollore.
  5. Spegnete e fate raffreddare.
  6. Al raffreddamento si può imbottigliare, filtratelo sempre con un colino.
  7. Conservate in frigo o in freezer e servitelo ben ghiacciato.
  8. Bon appétit
 
Precedente Salsicce alla pizzaiola in padella ricetta veloce Successivo Torta di verdure in crosta di patate facile e veloce

Lascia un commento