Zuppa di calamaretti, gamberi, cozze e orecchiette integrali

Questa che segue e’ una zuppa insolita, perche’ le orecchiette e le strascinate usualmente si accompagnano ai ragù, alle salse di pomodoro, ai fagioli, agli intingoli di funghi, rape, cavolfiori, insomma a prodotti della terra ed e’ meno consueto unirle ai prodotti di mare. Oggi, ho provato e vi assicuro che il matrimonio e’ ben riuscito. Provate anche voi!

Ingredienti per 4 porzioni:
Gr. 350 orecchiette fresche di farina integrale
Gr. 100 gamberetti freschi sgusciati
Gr. 200 calamari freschi tagliati ad anelli
N. 1 cipolla
Gr. 150 olio evo
N. 5 pomodorini
Una ventina di cozze nere
N. 1 peperoncino fresco e piccante oppure pepe nero
Un ciuffetto di prezzemolo
Acqua e sale q.b.

Procedimento:
Lavare accuratamente e lasciare aprire le cozze in un pentolino a fuoco vivo per pochissimi minuti. Quando si saranno intiepidite estrarle dal guscio e metterle da parte coperte dalla loro acqua filtrata attraverso un colino.
Soffriggere nell’ olio a fuoco lento la cipolla, tagliata a fettine ed il peperoncino piccante sminuzzato insieme agli anelli di calamari, ben lavati sotto l’ acqua corrente.
Cuocere accuratamente e quando la forchetta entrerà’ facilmente nella polpa dei calamari aggiungere i pomodorini spezzettati; coprire il tutto con abbondante acqua e quando avra’ raggiunto l’ ebollizione aggiungere le orecchiette e portarle a cottura.
Quando saranno quasi cotte unire i gamberetti, le cozze con la loro acqua di cottura ed abbondante prezzemolo sminuzzato; aggiustare di sale, rigirare accuratamente per qualche minuto per amalgamare ed insaporire il tutto, poi spegnere il fornello e buon appetito!

image

 

Un buon minestrone estivo

image

Ingredienti per 4/5 porzioni:
N. 1 piccolo peperone
N. 1 piccola melanzana
N. 1 carota gialla
Una decina di pomodorini
N. 1 costa di sedano
N. 2 zucchine
N. 2 patate
N. 1 grossa cipolla rossa
Gr. 100 fagioli cannellini lessati
N. 1 mazzetto bietole
N. 1 peperoncino piccante ( facoltativo)
Un ciuffo di basilico
Gr. 200 olio evo
Gr. 200 pasta mista per legumi e sale q.b.

Procedimento:

Lavare tutte le verdure ed asciugarle sommariamente. Fare un battuto di cipolla, sedano, carota e peperoncino piccate, se gradito. In una pentola capiente rosolare a fuoco lento il battuto nell’ olio ed in attesa che diventi morbido, tagliare a pezzetti le verdure ed a cubetti gli ortaggi, lasciando la buccia alla melanzana. Quando il soffritto risulterà pronto aggiungere tutte le verdure, i piselli ed i fagioli lessati e lasciar cuocere a fuoco lento, con il coperchio almeno per un’ ora.
Controllare di tanto in tanto la cottura, mescolare ed aggiungere, se necessario, dell’ acqua considerando che, nella stessa pentola dovrà essere cotta anche la pasta, quindi bisognerà’ regolarsi al momento, valutando la quantita’ di liquido lasciato dalle verdure e quella da aggiungere.
Cuocere la pasta al dente, aggiustare di sale, aggiungere il basilico spezzettato con le mani, servire con una spolverata di parmigiano grattugiato ed eventualmente con un giro di olio evo.

 

image

 

Zuppa di fagioli, orzo, patate con crostoni di pane

foto

Ingredienti per 4 porzioni:

Gr. 250 fagioli cannellini di coltivazione biologica
Gr. 100 orzo perlato
N. 1 grossa patata
N. 3 spicchi aglio
N. 1 costa di sedano
N. 1 carota
N. 2 pomodori maturi
N. 1 peperoncino fresco piccante
Una decina di fette di pane
Olio evo q.b. per condire la zuppa e friggere le fette di pane
Sale q.b.

Procedimento:

Di solito i fagioli si lasciano a bagno la sera prima, tuttavia e’ possibile prepararli anche nella stessa giornata, basterà soltanto allungare il tempo di cottura.
Unire in una pentola capiente i fagioli, l’ orzo, la patata tagliata a cubetti piuttosto piccoli, gli spicchi di aglio interi, pomodori, carota e sedano tagliuzzati. Coprire il tutto con acqua e lasciare cuocere a fuoco moderato. Accanto ai fagioli avere sempre a disposizione un pentolino con acqua bollente che dovra’ essere aggiunta alla zuppa man, mano che l’ acqua di cottura diminuisce.
Proseguire cosi’ per novanta minuti circa, ( il tempo di cottura dipende anche dalla qualità dei fagioli oltre che dall’ ammollo e talvolta si protrae per oltre due ore ) mescolando di tanto in tanto perche’ l’ orzo tende ad attaccarsi al fondo del tegame.
Quando tutti gli ingredienti della zuppa saranno perfettamente cotti, ben amalgamati ed un po’ sfarinati, aggiustare di sale.
Friggere le fette di pane in padella con un po’ di olio evo oppure tostarle su una bistecchiera o in forno.
Condire la zuppa con un doppio filo di olio evo e portare in tavola con i crostoni di pane.

 

Zuppa di soia e fagioli cannellini

foto

Ingredienti per 4 persone:

Gr. 250 fagioli cannellini oppure borlotti
Gr. 150 soja
N. 1 cipolla fresca
N. 1 spicchio aglio
N. 1 carota
N. 1 cuore di sedano
Una decina di pomodorini
N. 2 patate piccole
N. 2 peperoncini freschi
N. 2 foglie di alloro
Olio evo per condire

Procedimento:

Unire in una pentola capiente i fagioli e la soja (precedentemente sciacquati in acqua corrente ) alle patate sbucciate, lavate e tagliate a tocchetti, alle foglie di alloro e all’ aglio. Tagliuzzare grossolanamente il sedano, la cipolla , la carota ed i pomodori ed aggiungerli agli altri ingredienti. Coprire con abbondante acqua e lasciare cuocere a fuoco medio per un paio d’ ore.
Se l’ acqua dovesse consumarsi prima della cottura completa della zuppa bisogna aggiungerne dell’ altra sempre bollente ed e’ buona regola, quando si cuociono i legumi, sistemare su un altro fornello a fuoco lentissimo un pentolino di acqua bollente da utilizzare secondo necessita’.
Quando i legumi saranno ben cotti, aggiustare di sale, portarli in tavola e condirli con due fili di olio evo. Accompagnarli con fettine di pane fritto o tostato o semplicemente con del buon pane fresco.