Pasta pomodoro fresco e briciole piccanti, al profumo di limone

L’idea di questa pasta pomodoro fresco e briciole l’ho copiata alla mia amica Natalia. Sicuramente ho variato qualcosina rispetto alla sua ricetta, ma il risultato è notevole: fresca e saporita. 

Ormai sono una accanita seguace della scorza (buccia, o zest) di limone sulla pasta. La sto sperimentando un po’ ovunque. Ma sui pomodori non pensavo funzionasse; invece la mia amica Nat mi ha proposto questo primo piatto e mi ha conquistato subito!

pasta pomodoro limone

Io ho aggiunto una pasta buonissima, dell’azienda biologica Alberti: gli stracci! In generale vi consiglio una pasta corta, molto porosa, per assorbire bene il sugo!

Ingredienti_postit

Ecco le dosi per 250 gr di pasta (3 porzioni circa).

  • 250 gr di Stracci o altra pasta corta (ad es. paccheri, o casarecci)
  • 300-350 gr di pomodorini datterini (la quantità varia a seconda di quanto vogliate fare “sugoso” il condimento)
  • mollica rafferma o 1 fetta di pancarrè
  • 1 limone (buccia)
  • 1 cipolla piccola
  • 1 pizzico di peperoncino
  • basilico fresco, 7-8 foglie
  • Sale, olio

I tempi sono brevi, la preparazione e la cottura del sugo si realizzano più o meno nei tempi di cottura della pasta, in totale diciamo circa 20-25 minuti.

Ed ecco come prepararla.

preparazione_postit

  1. Lavare bene i pomodorini e le foglie di basilico. Se non vi piace la buccia bollire un minuto i pomodorini in acqua e spellarli.
  2. Tagliarli e metterli in padella con un filo di olio e una cipolla piccola tagliata a metà. Cuocere 10 minuti a fuoco medio girando spesso, quindi spegnere. Togliere la cipolla e aggiungere sale e il basilico a pezzetti.
  3. Frullare la mollica nel mixer e poi metterla a tostare su una piccola padella con pochissimo olio, a fuoco medio, controllando che non si bruci. Spolverare con un pizzico di peperoncino. Appena risulta dorata spegnere.
  4. Lavare bene il limone.
  5. Lessare e scolare la pasta, quindi versarla nella padella del sugo.
  6. Una volta nei piatti aggiungere le briciole piccanti e la buccia di limone grattugiata fresca.

Come vedete è un piatto semplice, che si prepara senza troppe difficoltà, ma ha un sapore che conquista al primo assaggio!

pasta pomodori briciole

Se avete dei bambini potete evitare le briciole piccanti nel loro piatto. La bellezza di questa ricetta è che molti ingredienti si aggiungono direttamente nei piatti quindi potete fare delle variazioni senza problemi!

pasta briciole limone

Ringrazio ancora l’azienda Alberti per la sua pasta squisita!

Precedente Tartaruga melone, idee tavola e buffet Successivo Petto di pollo su salsa di rucola e crostino