Che per fare la miglior focaccia bisogna aspettare una lunga lievitazione e bisogna avere un buon forno non è un segreto. Come fare però quando ci prende un’improvvisa voglia di focaccine o non abbiamo proprio idee su cosa mangiare a pranzo? Ecco qui la risposta: focaccine in padella senza lievito. Mia mamma me le preparava sempre quando ero piccola, solo che invece di focaccine era una focacciona, e noi la chiamavamo schiacciata.

Chiaramente queste non sono uguali alle focaccine cotte in forno e lievitate, ma sono un buon sostituto per quando andiamo di fretta e vogliamo qualcosa di sfizioso e veloce.

Oggi però ho deciso di rivisitarle in formato mignon, più piccole e comode da preparare e perfette anche per accompagnare un aperitivo dell’ultimo minuto, ma anche con una bella insalatona in un pranzo veloce.

Ti possono interessare:

Focaccine in padella senza lievito Focaccine in Padella Senza Lievito

Ingredienti per 15-18 focaccine

  • 200 gr di farina
  • 100 gr acqua tiepida
  • 1 cucchiaio d’olio evo
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato
  • 1 presa di sale

Preparazione

Mettete la farina, il bicarbonato e il sale in una ciotola. Aggiungete l’olio, poi l’acqua tiepida. Mescolate prima con un cucchiaio di legno, poi impastate a mano fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo.

Scaldate una padella antiaderente con un filo d’olio. Stendete l’impasto a circa 1/2 cm di altezza e tagliate dei cerchi con un coppapasta (o con un bicchiere).

Cuocete le focaccine in padella, a fiamma moderata, 3-4 minuti per lato, avendo cura di ungere nuovamente la padella se le cuocete poche per volta. Ecco pronte le vostra focaccine in padella senza lievito, ottime da gustare con tutto quello che vi piace di più!

Se questa ricetta ti è piaciuta, passa a trovarmi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry!

Focaccine in padella senza lievito

101 comments on “Focaccine in Padella Senza Lievito”

  1. Io le ho appena provate, devo dire che il risultato non mi è piaciuto affatto perchè si sono cotte all’esterno e rimaste crude all’interno. In questi giorni proverò a farle a forno vediamo come vengono. L’idea della padella mi piace tanto per i last minute.. secondo te dove ho sbagliato?

    • Ciao Asiul, non scoraggiarti, le prime volte bisogna prendere un po’ la mano. La prossima volta prova a lasciarle più fini e a cuocerle a fiamma bassissima, muovendole spesso e ungendo bene con un tovagliolo il fondo della padella!! :)Se provi a cuocerle in forno fammi sapere, sono curiosa!

  2. Salve. Sono piu meno con i nostro pane arabo si cuocce in padella ma anche potete metere un po di lievito e cuocerlo subito senza aspettare che si lievita l’impasto si vieni sofice dentro e grazie 🙂

  3. E’ stata una fortuna trovare il tuo blog!!! Ho deciso di diventare vegetariana da poco tempo, ma in questo momento di passaggio, per me è difficile trovare cosa mangiare tutti i giorni di diverso e di vegetale, ma leggendo le tue ricette, mi sento molto più facilitata!!! E stasera proverò subito le tue focaccine!!!Ti seguirò sicuramente tutti i giorni….. Un abbraccio, Tania

    • Grazie mille Tania!! Fammi sapere come vanno i tuoi primi tempi da vegetariana e se hai bisogno di consigli scrivimi! Un abbraccio, a presto 😉

    • Ciao Tania, complimenti per la tua scelta. Non pensare in modo “carnivoro” è la prima cosa da fare. Ci sono tantissime cose da mangiare, ma innumerevoli. Comincia sempre con legumi : ceci, fagioli, lenticchie, tutti i giorni, per bilanciare le proteine, queste focaccie non danno un gran che a livello proteico, e mangiare pasta tutti i giorni non ti rende vegetariana. le melanzane, zucchine, tofu, seitan patate eccetera. Ci sono ultra ricette, di gnocchi , spätzel e tanto altro. Non focalizzarti sui carboidrati e pizza. Ciao

      • Ciao Stefano, hai proprio ragione, non pensare in modo carnivoro è il primo passo! Queste focaccine sono solo un contorno veloce, ma ad esempio stanno molto bene con l’hummus e una cruditè…per un bel piatto bilanciato! A presto!

  4. ma se ci metto olio exra vergine al posto di olio eva che non so nemmeno che differenza c’è, è la stessa cosa? Ciao,grazie

    • Ciao Paola, evo è l’abbreviazione di extra vergine d’oliva, quindi nessuna differenza!! 🙂

  5. Ciao, volevo chiedere se le focaccine vanno cotte con il coperchio sopra oppure se vanno cotte scoperte, grazie!

    • Se metti il coperchio le riesci a cuocere meglio anche all’interno, ma comunque la cottura è velocissima, quindi controllale tutto il tempo!

  6. Ciao..ho provato a fare le focaccine solo che nn so qual’e’stata la causa ma erano amare…sara stato un po di bicarbonato in piu o perche ho usato olio d’oliva anziche evo??e’un peccato perche’erano davvero invitanti!!!grazie…ciaoo

    • Ciao! L’olio evo è l’abbreviazione per extravergine d’olive 😉 probabilmente troppo bicarbonato, deve essere proprio un cucchiaino da tè raso, pochissimo o si sente il retrogusto! Ciao!!

  7. Ciao,
    ho provato a farle ieri sera, ma il risultato era più simile alle tigelle che alle focaccine morbide della tua foto. Cosa ho sbagliato? Io ho seguito alla lettera ingredienti e procedimento 🙁

    • Ciao Paola, probabilmente le hai cotte un po’ troppo, comunque considera che sono una via di mezzo tra focaccine e tigelle, quindi probabilmente eri vicina! 😉 L’importante è che fossero buone 😉

  8. pratiche e veloci… come prima volta forse ho leggermente ecceduto con il bicarbonato, ma sicuramente ci riprovo!!!

  9. Ciao
    Mio marito le ha sperimentate questa sera, da accompagnare ad un insalata e salmone…purtroppo erano molto amare, leggendo i post ho capito che l’errore fatale è stato mettere ben 100 gr di bicarbonato anziché un cucchiaino raso….ci ripromettiamo di rifarle seguendo le dosi corrette e ti sapremo dire

  10. Ciao, scopro solo ora con questa ricettina il tuo blog…in questi giorni le proverò sicuramente..volevo solo domandarti un cosa. L’impasto va fatto riposare o una volta amalgamato è già pronto all’uso? Grazie!!

  11. Appena preparate…Io le ho trovate davvvero semplici e sfiziose!
    Leggendo i commenti, ho solo avuto l’accortezza di cuocerle a fuoco basso basso (impiegando quindi circa dieci minuti per lato, anzichè 3 o 4) e sono venute benissimo 🙂
    Grazie per la ricetta!

    • Grazie mille dei consigli Rosanna 🙂 certo il tempo di coottura dipende anche dalla pentola 🙂 Sono contenta che ti siano venute bene!

  12. Buongiorno, dove abito io è veramente un’impresa trovare il lievito (in due anni non ci sono ancora riuscito…) quindi questa potrebbe essere una idea :). Pensavo che una volta cotte potrei aprirle e farcirle in qualche modo. Qualche consiglio?

  13. Ciao, sono di Perugia, da noi si fa così ma si chiama torta al testo e si farcisce con affettati vari o con lo stracchino e la rucola ma è speciale con la nutella!!! Provate e fatemi sapere…..

    • Ciao Catia, anche io vivo a Perugia, hai ragione, la torta al testo è molto simile ed è buonissima sia in versione salata che dolce 🙂

    • Ciao Lucrezia, se usi il lievito, meglio quello istantaneo per torte salate, con quello per dolci non so consigliarti, ma quello di birra no, perchè deve riposare prima di essere usato 🙂

  14. Ciao le ho provate con la farina di Kamut e sono venute buonissime….complimenti davvero!! Ottime e veloci, le proverò anche con altre farine..

    • Ciao Lucy, il bicarbonato serve per la lievitazione, in sostituzione del lievito 🙂 A presto!

  15. Provate ieri sera…non male il risultato ma forse le ho fatte troppo sottili. Inoltre le tue mi sembrano più “unte” …. forse dovevo ungere un po’ di più la padella. Voglio riprovarle con aggiunta di spezie e cuocendole in forno!

  16. Ciao io ho appena provato a farle con metà farina senza glutine e metà con farina di grano saraceno, perche sono intollerante al glutine.. Sono venute abbastanza buone. Confermo che eccesso di bicarbinato (anche solo 1 cucchiaio le rende immangiabili perchè amare.

    • Ciao Emanuela, io non ho mai provato, ma credo di sì! Se provi fammi sapere! A presto 🙂

  17. Ciao..
    ho provato a fare le tue focaccine…
    Non avevo 200g di farina ed ho unito 100g di farina e 100g di fecola di patate..
    L’impasto non è venuto molto sodo e non sono riuscita a dividerlo in tante formine(xkè?)..però ho versato l’impasto per intero in padella…ed è venuta molto buone…appena cotta ho messo sopra del formaggio che ha iniziato a filare e dell’origano..
    Grazie mille..

    • meno male, l’importante è che alla fine la ricetta venga buona! Probabilmente è venuto sodo perchè la fecola richiedeva più liquidi, la prossima volta se vuoi farla in versione mini aggiungi un po’ di acqua!! ^_^

  18. Ciao Bea, grazie mille per questa ricetta io l’ho arricchita con un po’ di aglio in polvere, rosmarino e al posto del bicarbonato ho messo il lievito istantaneo…. Risultato: deliziose, croccanti fuori e molto soffici!

  19. Ciao!! Ho scoperto da pochi giorni il tuo blog e lo trovo super, complimenti!
    Ho provato a fare le focaccine ma mi sono venute amarissime!
    Può essere perché ho usato la farina di kamut invece che quella normale, che avevo terminato?
    Dovrò assolutamente provare a rifarle!
    Grazie mille!!

    • Ciao Federica! Credo che non sia stata “colpa” del kamut, ma del bicarbonato…bisogna metterne davvero pochissimo! a presto!

  20. woww fantastica questa ricetta subito pronta! per chi ha poco tempo per cucinare soprattutto, il fatto che non debbano lievitare è il top!

  21. Per un periodo di 6 settimane sono a dieta stretta, per disintossicare il mio organismo… niente latte, uova, thè, caffè, patate, pomodori e… lievito di birra… difficile restare senza pane! Ma le tue focaccine sono state la mia salvezza! Grazie mille! 🙂

    • Si, considera che essendo senza lievito, più di tanto non crescono! L’importante è che ti piacciano 🙂 A presto!

  22. Passando per caso ho letto la ricetta, devo dire che le ho mangiate grazie alla creatività del mio fidanzato (e alla fame perchè non c’era niente in casa).
    Che dire fatele!

  23. Ciao!
    Ricetta molto sfiziosa, l’unica cosa è che per i miei gusti vengono un po’ insipide, ho provato ad aggiungere più sale ma il risultato non cambia molto.. Cosa potrei mettere per insaporire di più l’impasto?
    Grazie mille!

    • Ciao Viola, puoi insaporirle con tante spezie, oppure anche con pomodoro cocentrato…a me ad esempio piace aggiungere un cucchiaino di concentrato di pomodoro e tanto origano, vengono “gusto pizza” 🙂

  24. fantastiche appena fatte…..veloci e buonissime…ti avrei messo la foto ma non so come fare…comunque fantastiche

  25. Grazie per la ricetta! Sto provando a farle con la farina di segale e cotte in forno. Incrociamo le dita 🙂

  26. Le ho preparete appena, sambrano – e sono- molto buone, ho aggiunto il rosmarino 🙂 Grazie, le preparero ancora tante volte!

    • Grazie Ada, sono proprio comode visto che si preparano in fretta! Sono contenta che siano piaciute anche a te!

  27. Fatte stasera per cena, ho aggiunto un pò di lievito istantaneo e sono venute favolose! Brava bellissima ricettina veloce!!

  28. Ciao, le ho provate anche io, sono venute e sono anche molto buone, grazie 😀 Ho fatto metà dose, ma devo ridurre ancora il bicarbonato perché sono leggermente amarognole. Una domanda, per non lasciare che assorbano troppo olio in cottura, in quale altro modo si potrebbero cuocere?

  29. queste focaccine mi hanno salvato la vita, visto che, a quanto pare, sono intollerante ai lieviti 🙁
    ricetta stupenda, facilissima e risultato ottimo! io le ho farcite con hummus e radicchio!

  30. Ciao, ho provato a farle ieri sera, ho messo gli ingedienti e le quantità giuste, come mai l’impasto mi è venuto liquido? Non sono venute per niente bene 🙁

  31. Le ho appena fatte ma non capisco perché sono venute incredibilmente amare e immaginabili! Da cosa può dipendere? Ho usato solo gli ingredienti indicati

  32. Ciao!
    A me sono uscite molto bene, mi hai salvato la cena perché ero rimasta senza pane! Sono stata molto attenta alla quantità di bicarbonato (solo mezzo cucchiaino scarso da caffè) e ho fatto dei dischetti 6-7 cm di diametro dallo spessore veramente basso, mezzo centimetro o poco più. Se li avessi fatti più alti (1-2 cm come dice la ricetta) di sicuro non si sarebbero cotti bene al centro, invece in questo modo siete sicuri che la cottura sarà perfetta. Olio in padella né abbondante né troppo scarso, andate a occhio. L’importante è non friggere, cuocete a fuoco basso.Poi li ponete su un piatto con della carta assorbente. Buon appetito!

Comments are closed.