Crea sito

FIORI DI ZUCCA IN PASTELLA FRITTI E CROCCANTI

Diciamoci la verità, chiunque cederebbe davanti a un mazzo di fiori. Se poi questi fiori sono quelli di zucca allora si sentono già rintocchi di campana e marcia nuziale.
Deliziosi e avvolgenti, con pochissimi ingredienti riuscirete a stupire i vostri commensali. Questi FIORI DI ZUCCA IN PASTELLA FRITTI E CROCCANTI sono la fine del mondo. Trattengono pochissimo olio durante la frittura e creano moltissime bolle. Per non parlare poi dell’effetto crunch a ogni morso. In questo caso per la pastella ho usato della birra freddissima ma ci va molto bene anche dell’acqua gasata. A voi la scelta!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4/5 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 25fiori di zucca
  • 200 gfarina 00
  • 350 gbirra (freddissima)
  • 1 pizzicosale

Per friggere

  • 1 lolio di arachide

Preparazione

  1. Partite dalla pastella: unite la farina e la birra freddissima insieme al pizzico di sale. Mescolate per bene fino a ottenere un composto vellutato e privo di grumi. Mettete in frigo.

    Occupatevi della pulizia dei fiori di zucca: private i fiori della parte superiore e del pistillo.

    Riprendete la pastella e datele nuovamente una mescolate.

    Scaldate l’olio di semi per friggere.

    Quando, immergendo uno spiedino di legno noterete il formarsi di tante bolle intorno allora l’olio avrà raggiunto la temperatura ideale.

    Passate i fiori nella pastella fino a ricoprirli interamente.

    Tuffateli nell’olio caldo e rigirate in modo da ottenere una cottura uniforme.

    Ci vorranno un paio di minuti, togliete i fiori quando li vedrete belli dorati e adagiate su carta assorbente.

    Serviteli!

NOTE

Questa pastella crea un velo sul fiore in modo da non coprirne eccessivamente il sapore ma anzi lo va ad esaltare.

Per una pastella più corposa aggiungete 1 uovo a farina e birra/acqua.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.