ravioli ripieni di cernia ricetta (21)Ravioli ripieni di cernia con sugo alla cernia, deliziose stelle di pasta ripiene di pesce. Perfette per le feste e per ogni occasione speciale! Amici salve a tutti! Come avrete notato il web si sta riempiendo di ricette di Natale ma chi vi offre un menù completo da servire per la Vigilia se non noi di Idea Menù? Come tradizione vuole vi offriamo un gustoso menù a base di pesce, questa volta a me è toccato preparare il primo piatto così mi sono cimentata per la prima volta nella preparazione della pasta ripiena dando però una forma a stella (usando uno stampo per biscotti) per renderla più a tema Natale. La ricetta mi ha pienamente soddisfatto, il ripieno era buonissimo ed il sugo poi una goduria, è piaciuta tanto a chi è venuto a cena da me anche! Non fatevi intimorire dalla lunghezza della ricetta perchè ci vuole più tempo a scriverla che a farla!

Ingredienti per 2 – pasta:

– 2 uova

– 200 g di farina 00

– un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:

–  400 g tronchi di cernia

– 100 g di ricotta di mucca

– pepe bianco q.b.

– sale q.b.

– prezzemolo q.b.

– vino bianco secco q.b.

– mezzo porro

Ingredienti per il sugo:

– 1 scatola di pelati

– mezzo porro

– prezzemolo

– olio evo

– sale e pepe

– per il brodo vegetale: pomodorini, cipolla, sedano, patate e prezzemolo (oppure un dado vegetale)

PREPARAZIONE per la pasta:

Per prima cosa preparate la pasta per i ravioli, create una fontana con la farina ed all’interno rompete le due uova aggiungendo un pizzico di sale. Impastate finchè non avete un composto compatto e non appiccicoso. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per almeno mezz’ora.

ravioli ripieni di cernia ricetta (3) ravioli ripieni di cernia ricetta (4)Per il ripieno:

Nel frattempo preparate il ripieno, prendete le fette di cernia ed eliminate sia la pelle esterna che le “ossa e le spine” interne. Tagiate i pezzi di cernia a cubetti. Preparate il brodo vegetale e mettete al suo interno la pelle e le spine della cernia, fate cuocere per almeno 20 minuti. Una volta cotto scolate il brodo attraverso un colino a trame fitte e ponete il tutto in un contenitore.

ravioli ripieni di cernia ricetta (6)In una padella scaldate due cucchiai d’olio evo e fate soffriggere il porro tritato ed il pezzemolo, non appena sarà dorato aggiungete i cubetti di cernia e fate cuocere finchè la cernia non sarà diventata bianca, poi sfumate con un pò di vino bianco ed aggiungete il prezzemolo. Alzate la fiamma finchè il vino non si sarà asciugato quasi del tutto. Ponete a freddare la cernia.

ravioli ripieni di cernia ricetta (9) ravioli ripieni di cernia ricetta (12)Per il sugo:

Nella stessa padella dove avete cotto la cernia aggiungete dell’altro olio, fate soffriggere l’altra metà di porro tritato finemente. Riducete a cubetti i pelati e fate cuocere il sugo per circa 1 ora (nel frattempo create i ravioli seguendo il procedimento sotto), quando si rapprende troppo aggiungete un mestolo di brodo alla volta finchè il sugo non sarà ben cotto. Salate e pepate.

ASSEMBLAGGIO:

Nel frattempo che il sugo cuoce preparate i ravioli. Prendete la pasta dal frigo, dividete il panetto in due parti uguali. Con un mattarello infarinato leggermente stendete la pasta finché non avrete ottenuto un velo sottile di pasta (possibilmente anche più sottile del mio). Per il ripieno frullate quasi tutti i cubetti di cernia lasciati a freddare prima,  conservatene pochi per aggiungerli al sugo così che nel piatto si vedano, e tritateli così che diventino quasi cremina ed aggiungete la ricotta. Mescolate per bene, pepate. Versate il tutto dentro una sach a poche usa e getta.

ravioli ripieni di cernia ricetta (13)ravioli ripieni di cernia ricetta (15)Nella pasta stesa ricavate delle formane a stella pressando leggermente lo stampo, ed al centro adagiate il ripieno dei ravioli di cernia. Stendete l’altra metà pasta ricavando un disco della stessa dimensione del precedente e ricoprire il ripieno. Fate aderire i bordi attorno al ripieno con le mani e poi usate la forma a stessa per ricavare i vostri ravioli seguendo orientativamente la forma che avevate fatto sotto in modo che al centro di ogni stella ci sia il ripieno.

ravioli ripieni di cernia ricetta (17)ravioli ripieni di cernia ricetta (19) Stendete della farina su un piatto ed adagiate delicatamente i ravioli di cernia. Spolverizzate con la farina anche sopra.

ravioli ripieni di cernia ricetta (21)Portate l’acqua a cottura e fateci cuocere i ravioli freschi, se vi è avanzato del ripieno dei ravioli, cosa che sicuramente succederà, versatelo dentro il sugo che avete preparato. Mescolate e scaldate. Una volta che i ravioli sono pronti conditeli con il suo alla cernia ed in ogni piatto adagiate dei cubetti di cernia interi che non abbiamo frullato in precedenza.

ravioli ripieni di cernia ricetta (46) 10 dicembre menù Vigilia di Natale

ban

Antipasto Elena Vol-au-vent ai gamberetti http://zibaldoneculinario.blogspot.com/2014/12/vol-au-vent-ai-gamberetti-con-salsa-rosa.html

 Primo Tania – Ravioli ripieni di cernia http://blog.giallozafferano.it/cucinachetipassaoriginal/ravioli-ripieni-di-cernia/

ravioli ripieni di cernia ricetta (43) ravioli ripieni di cernia ricetta (42)

 

5 Comments on Ravioli ripieni di cernia

  1. luana
    10/12/2014 at 10:41 (2 anni ago)

    Che meraviglia bella Alternativa alla classico primo della vigilia.
    Ciao

    Rispondi
  2. elena
    10/12/2014 at 11:55 (2 anni ago)

    Ma che belli a forma di stella e poi hanno un ripieno buonissimo

    Rispondi
  3. carla emilia
    10/12/2014 at 12:58 (2 anni ago)

    Ma che belli Tania e devono essere veramente squisiti! Un bacione sei stata bravissima 🙂

    Rispondi
  4. elena
    10/12/2014 at 15:04 (2 anni ago)

    ma sono bellissimi…un piatto stellato per la notte della vigilia, cosa c’è di più bello! bravissima!

    Rispondi
  5. zia consu
    10/12/2014 at 18:04 (2 anni ago)

    TRoppo troppo troppo belli O_O
    6 eccezionale e questi ravioli mi fanno sognare 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *