Torta fredda cocco e pavesini

La torta fredda cocco e pavesini è una deliziosa torta fredda perfetta per rinfrescarsi deliziosamente nel periodo estivo.

Molto facile e veloce da preparare, quasi senza cottura: dovrete solo scaldare un po’ di panna per scioglierci un poco di gelatina prevista dalla ricetta!

Segnatevi allora la ricetta della torta fredda cocco e pavesini 😉

torta fredda cocco e pavesini

Torta fredda cocco e pavesini

Ingredienti

200 g di MASCARPONE

40 g di ZUCCHERO SEMOLATO

60 g di FARINA DI COCCO

100 ml di PANNA DA MONTARE già zuccherata

2 fogli di GELATINA o COLLA DI PESCE

125 g di PAVESINI

100 ml di LATTE

Procedimento

Mettete la gelatina in ammollo in acqua fredda per una decina di minuti.

In una capiente ciotola mettete il mascarpone, lo zucchero, 40 g di farina di cocco e 50 ml di panna da montare e lavorate il tutto con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Scaldate il resto della panna e fatevi sciogliere i fogli di gelatina ben strizzati.

Unite il composto di gelatina e panna alla crema al cocco.

Rivestite di carta da forno uno stampo a cerchio apribile da 22 cm di diametro.

Foderatene il fondo e i lati con i pavesini intinti brevemente nel latte, mettete all’interno la crema al cocco e livellatela con una spatola.

Ripiegate con molta delicatezza la parte sporgente dei pavesini sulla superficie della torta fredda cocco e pavesini, considerando che si “romperanno” ma faranno da guscio alla torta.

Decorate con qualche pavesino avanzato e spolverate con la farina di cocco avanzata.

Conservate in frigorifero la torta fredda cocco e pavesini per un paio di ore prima di consumarla.

Chez Bibia

torta fredda cocco e pavesini gp

 
Precedente Crema di piselli alle erbe Successivo Pasta fredda limone e basilico

20 thoughts on “Torta fredda cocco e pavesini

  1. angela il said:

    Ciao!Non ho ben capito il passaggio: “Ripiegate con molta delicatezza la parte sporgente dei pavesini sulla superficie della torta fredda cocco e pavesini”, i pavesini vanno messi semplicemente sopra a ricoprire la superficie della torta o vanno sbriciolati?
    Grazie e complimenti!

    • Ciao Angela 🙂 I pavesini vanno messi oltre che sul fondo, anche intorno al bordo della torta (tortiera) prima di “inserire il ripieno”, ma dopo che avrai messo il ripieno una parte del pavesino “sporge” per cui va “ripiegato” sopra la torta “delicatamente” in modo che non si rompa del tutto 😉

  2. angela il said:

    Ah ok! Adesso ho capito!Sono i pavesini messi intorno che vanno ripiegati!! 🙂 Ma non si potrebbero spezzare a metà o cmq a livello dell’altezza dello stampo in modo da non doverli ripiegare?
    Non vedo l’ora di provare questa torta.
    Grazie della risposta! 😉

    • Certo che puoi spezzettarli, ma non saprei dirti esattamente a che altezza 😉 Personalmente ho fatto come descritto e il risultato “visivo” puoi vederlo nella foto 😉 Fammi sapere che ne pensi quando lo provi, e se ti va, fai una foto e mandamela sulla mia pagina facebook, dove ho un album dedicato a tutte le vostre foto, pubblicate con il vostro nome, delle ricette di Chez Bibia provate da voi 😉

    • Ciao Alessandra! Ma davvero sei di Lizzano? Io sono originaria di Taranto, anche se ormai vivo a Matera… Chissà magari un giorno ci conosceremo di persona 😉 Buona giornata e a presto! Fabiola

Lascia un commento