Pardulas dolci alla ricotta ricetta sarda

Pardulas dolci o casadinas o formaggelle alla ricotta, ricetta sarda, dolci tipici facili e veloci da realizzare, dolci alla ricotta e zafferano, perfetti per le feste

Pardulas dolci alla ricotta ricetta sarda

Dolci sardi tipici semplici da realizzare le pardulas dolci vengono chiamate così nel campidanese, ovvero a sud, nella zona di Cagliari, mentre a nord, nel nuorese, vengono chiamate casadinas,cambia solo il nome, sono ottime con il miele oppure spolverate di zucchero a velo.

La ricetta delle pardulas dolci è con una base di pasta violada, farina strutto e acqua, tipica di quasi tutti i dolci sardi, il ripieno alla ricotta arricchita dallo zafferano è deliziosa, un dolce semplice e perfetto per le feste, vengono in genere preparate per la pasqua ma ormai le si trovano tutto l’anno.

Seguitemi in cucina oggi ci sono le pardulas dolci!

Pardulas dolci alla ricotta ricetta sarda vickyart arte in cucina Pardulas dolci alla ricotta ricetta sarda vickyart arte in cucinaPardulas dolci alla ricotta ricetta sarda vickyart arte in cucina

Pardulas dolci alla ricotta ricetta sarda

QUI ALTRE RICETTE

Segui le ricette di Arte in Cucina anche su Telegram sul canale telegram.me/arteincucina

QUI SE VUOI SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK

SEGUI ARTE IN CUCINA SU INSTAGRAM

Ingredienti per circa 12 dolci

  • Per la base:
  • 125 g di farina di semola fine bianca oppure farina per dolci
  • 35 g di strutto
  • circa 50 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • Per il ripieno:
  • 250 g di ricotta di pecora sgocciolata bene
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di farina per dolci o di semola
  • 1/2 bustina di zafferano
  • 1 tuorlo
  • buccia di limone
  • buccia di arancia

Procedimento:

  1. Preparate l’impasto della sfoglia lavorando farina e strutto, aggiungete l’acqua un po’ alla volta finchè non sarà lavorabile, l’impasto risulta elastico e morbido, non appiccicoso.
  2. Fate una palla, coprite e lasciate riposare 30 minuti.
  3. Preparate il ripieno:
  4. Lavorate la ricotta con il tuorlo, zafferano, zucchero, farina e la buccia degli agrumi.
  5. otterrete un composto cremoso.
  6. Prelevate l’impasto base, stendetelo e ritagliate con un bicchiere o una formina nella misura di 7 cm.
  7. Farcite con del composto, un paio di cucchiai circa, al centro.
  8. Con le dita pizzicate la sfoglia in modo da formare 8 raggi, pizzicate i lati opposti via via, è il modo più semplice, no girando intorno, vedete le foto.
  9. Sistemateli sulla carta forno e cuocete a 180° per circa 20-25 minuti, devono dorare, appena sono pronti spegnete.
  10. Sfornate, decorate con miele e palline di zucchero colorate oppure con una spolverata di zucchero a velo.
  11. Bon appétit

Precedente Millefoglie con mele caramellate e crema pasticcera Successivo Antipasti e finger food per Natale ricette sfiziose

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.