Passatelli asciutti con taleggio e speck

I Passatelli asciutti con taleggio e speck sono un primo gustoso e facile da preparare.
Ho già preparato parecchie versioni di passatelli asciutti, anche se qui a Ferrara i più gettonati rimangono sempre e comunque quelli in brodo. Trovo l’abbinata taleggio e speck fantastica. La cremosita’ del formaggio esalterà ancora di più i passatelli.
Non c’è bisogno di utilizzare sale nella preparazione della ricetta, visto che tutti gli ingredienti sono molto saporiti. Potete preparare dei passatelli in più e tenerli in freezer sempre pronti per l’uso. Così sarà ancora più veloce prepararla la prossima volta. Non vi resta che provare!!

Passatelli asciutti con taleggio e speck

4 uova
150 gr di grana
Noce moscata a piacere
Pane grattugiato q.b
250 gr di taleggio
100 gr di speck a fiammiferi
Olio evo

Preparare i passatelli amalgamando le uova con il grana, la noce moscata grattugiata e del pane grattugiato. Non riesco a dire quanto pane serve. Ve ne accorgete nel momento dell’impasto. Deve risultare sodo.

Con uno schiacciapatate formate i passatelli.

In un tegame scaldare un filo di olio evo.

Versare i fiammiferi di speck e cuocerli qualche minuto.

In un altro tegame sciogliere a fuoco bassissimo il taleggio tagliato a cubetti.

Cuocere i passatelli in acqua bollente salata.

Scolarli e versarli nel tegame con il taleggio. Aggiungere inoltre anche lo speck.

Mescolare e servire caldi.

Precedente Le Camille alcoliche Successivo Coppette al mascarpone con cubetti croccanti di pandoro caramellizzato