Pane di San Basilio – dolce natalizio greco

Il Pane di San Basilio, e’ un lievitato di origine greca, molto morbido e profumato, si usa per la prima colazione del giorno di Natale.

Io non conoscevo affatto questo dolce, poi una mai amica, tempo fa, in occasione del Natale, mi ha regalato un libro di dolci natalizi dal mondo, questo mi ha molto incuriosito ed ho voluto provarlo.

Ottimo con crema alla nocciola o con burro e marmellata, ma anche da solo inzuppato latte.Pane di san basilio

Pane di San Basilio

Ingredienti per una pagnotta:

  • 500g di farina 00
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 150 g di zucchero
  • 20 g di burro
  • 75 ml di latte + 1 cucchiaio per spennellare
  • 2 uova
  • 75 g di mandorle
  • 1 pizzico di sale
  • 100 ml di acqua tiepida, mezza tazza da te’ circa
  • Olio d’oliva q. b.

Preparazione del Pane di San Basilio:

fondete il burro a bagnomaria sulla fiamma bassissima, oppure in microonde.

Mettete i 150 ml di latte in una pentolina, portatelo ad ebollizione, spegnete il fuoco, unito lo zucchero, il sale ed il burro fuso, lo zucchero si dovra’ sciogliere, se necessario accendete ancora un po’ la fiamma al minimo.

In una tazza mettete l’acqua tiepida ed il lievito sbriciolato, scioglietelo bene, poi unitelo al latte e amalgamate.

Mettete il composto in una ciotola capiente, continuate a mescolare con un cucchiaio di legno.

Rompete le uova in un bicchiere, battetele leggermente, aggiungete 3 parti delle uova battute al composto di latte, la quarta parte vi servira’ per spennellare il pane.

Mescolate ancora il composto, in modo che le uova siano ben incorporate.

A questo punto dovrete cominciare a fare l’impasto vero e proprio, cominciate ad aggiungere la farina poca per volta al miscuglio di latte, impastate prima con il cucchiaio di legno, poi con le mani.

Quando l’impasto avra’ raggiunto una consistenza lavorabile, trasferitelo su un piano di lavoro infarinato, lavoratelo per almeno 10 minuti, se necessario aggiungete altra farina per la lavorazione.

Ungete una ciotola con olio.

Formate una palla con il vostro impasto, mettetelo nella ciotola unta di olio e copritela con una pellicola trasparente da cucina.

Mettete il panetto a lievitare in forno spento per circa 2 ore, dovra’ raddoppiare il suo volume.

Rivestite una teglia con carta forno, vi consiglio di usare una teglia da pizza o simili, la placca del forno si scalda troppo e rischiereste di bruciare il pane sotto.

Tritate le mandorla grossolanamente.

Quando l’impasto satra’ lievitato, rimettetelo sul piano di lavoro, dategli la forma di una pagnotta, s e appoggiatelo sulla taglia.

Cottura:

Accendete il forno a 220°C, ma regolate la temperatura ed il tempo di cottura in base alle caratteristiche del vostro forno.

Unite il cucchiaio di latte all’uovo battuto rimasto, spennellate la superficie della pagnotta e ricopritela con le mandorle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.