Carbonara di asparagi

La Carbonara di asparagi è solo una delle tante varianti di una squisita ricetta classica, e visto che la carbonara ha tanto successo, con questa variante si possono proporre gli asparagi a chi magari non li ama particolarmente.

Parlo per esperienza personale 😉
Carbonara diAsparagi

Carbonara di asparagi

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di pasta
  • 1 mazzetto di asparagi
  • 50 g guaciale
  • 4 tuorli grandi di uova fresche (cliccate qui per ricette con albumi)
  • Latte q.b.
  • 4 cucchiai colmi di pecorino grattugiato
  • Sale grosso
  • Pepe, possibilmente da macinare
Preparazione:

Pulite gli asparagi, questa operazione è molto facile, di seguito come fare:

prendetene un asparago tenendo le due estremità tra le dita e piegate, l’asparago si spezzerà separando la parte dura da quella tenera, sciacquateli velocemente.

Tagliateli a tocchetti di circa 1 cm, lasciando intere le punte.

Se vi piace una consistenza più croccante potete usare gli asparagi direttamente da crudi, se vi piacciono più morbidi,  potete cuocerli a vapore sulla pentola in cui cuocerete la pasta.

Mettete la pentola con l’acqua già sul fuoco.

Tagliate il guanciale a striscioline e mettetelo in una padella antiaderente con bordi alti.

Accendete la fiamma al minimo, coprite con un coperchio, fate “sudare” il guanciale in modo da fargli rilasciare il grasso.

Quando sarà bello croccantino,  toglietelo dalla padella con un mestolo forato e tenetelo in caldo tra 2 piatti

Mettete i tuorli in un recipiente, possibilmente di acciaio o comunque di un materiale resistente al calore, aggiungete il pecorino ed un paio di cucchiai di latte,  pepate, mescolate con una frusta a mano, dovete ottenere una crema fluida ed omogenea.

Salate l’acqua appena bolle,  buttate la pasta.

Continuate a mescolare il composto di uova, appoggiandolo sulla pentola della pasta, ma solo per un paio di minuti, in questo modo le uova non risulteranno del tutto crude, visto che dopo non avranno altre cotture.

Mettete gli asparagi nella padella del guanciale e fateli saltare per qualche minuto, se non li avete cotti al vapore,  potete aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura per parli ammorbidire.

Scolate la pasta con un mestolo forato direttamente in padella,  fate insaporire un paio di minuti a fuoco vivace.

Spegnere il fuoco, aggiungete la crema di uova e pecorino, mescolate in modo da avvolgere tutta la pasta.

Aggiungete il guanciale croccante.

Servite in piatti individuali con una spolverata di pepe se gradita.

Per avere un tocco profumato in più,  prima di impiattare, potete scaldare i piatti vuoti per 1-2 minuti al microonde e spolverizzateli con del pepe appena macinato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.