Vincere i malesseri con l’alloro: Leggi e scopri come…

L’alloro è una pianta aromatica diffusissima nella mia terra, la Sicilia. La sua storia affonda radici nel passato, da sempre simbolo di gloria e saggezza, ha ricoperto diversi ruoli, da farmaco ad amuleto, da regolarizzatore del ciclo mestruale delle donne a rimedio naturale contro umidità e blatte, usato anche per la produzione di saponi per pelli delicate, oltre che per aromatizzare i piatti, ma anche per fare degli ottimi liquori.

La parte più utilizzate dell’alloro sono le foglie, esse infatti, mediante infusi o tisane riescono a produrre innumerevoli benefici sul nostro corpo. Curiosi di sapere quali? Continuate a leggere 😉 

Innanzitutto l’alloro ha la capacità di remineralizzare l’organismo in quanto questa pianta fornisce una buona dose di vitamine A, B, B1, B2, B3, B6, C e minerali come potassio, rame, calcio, manganese, ferro, selenio, zinco, magnesio, ma anche acido folico.

In caso di dolori e infiammazioni articolari si possono mettere a bollire 5 foglie di alloro in 1 litro d’acqua da aggiungere poi alla vasca da bagno. Ci si può immergere per circa 15 minuti in modo da alleviare i dolori muscolari. Se si tratta invece di dolori dovuti all’artrite si può utilizzare, sulle articolazioni infiammate dell’olio di alloro. Infatti le foglie agiscono come antidolorifico naturale, permettendoci di conseguenza di ridurre l’utilizzo di farmaci.

Inoltre le foglie di alloro hanno delle proprietà antimicotiche ed antibatteriche grazie alle quali è possibile, realizzando impacchi caldi, curare le infezioni della pelle legate all’insorgere di funghi e batteri.

L’alloro può contribuire a migliorare la sensibilità all’insulina e dunque a regolare la glicemia ma è anche una valido alleato della digestione, questa pianta è in grado di sostenere il lavoro dello stomaco allo stesso tempo eliminando flatulenza e colite, inoltre combatte i casi di dissenteria.

Tosse, raffreddore, influenza? Niente paura, grazie alle proprietà espettoranti dell’alloro, grazie ad un infuso da ingerire in via orale, ma anche da applicare sul petto, potranno essere alleviati sia i sintomi delle influenze stagionali che delle infezioni dell’apparato respiratorio. 

Nei casi si insonnia, non patologici, si consiglia di assumere una tisana di alloro un’ora prima di andare a letto, grazie alle proprietà rilassanti riconcilierà il sonno.

L’alloro contiene acido laurico, linoleico e oleico che sono un vero e proprio toccasana per regolare la circolazione sanguigna e per trattare l’arteriosclerosi.

Si consiglia di assumere una tisana di foglie di alloro in caso di sintomi premestruali particolarmente dolorosi, oltre ad alleviare il dolore ne migliorerà la regolarità.

L’alloro è anche un caro amico del fegato, infatti questa pianta è un buon rimedio naturale per pulirlo e disintossicarlo. I principi attivi presenti nelle foglie hanno anche proprietà epatoprotettive.

Ma come si prepara un’ottima tisana di foglie di alloro? Ecco cosa ci serve:

4 foglie di alloro
1 bricco d’acqua

Laviamo le foglie di alloro e mettiamole a bollire nel bricco d’acqua. Facciamo bollire per 5 minuti, spegniamo, copriamo (è importante così non si perdono le sostanze volatili) e facciamo riposare altri 5 minuti. Filtriamo e beviamo tiepido.

Per combattere gengivite, alitosi o come struccante naturale, si consiglia di usare la tisana di alloro fredda! 

Quante di queste proprietà e benefici conoscevate? Provare per credere 🙂 

Precedente Omelette con Ricotta - Ricetta 7 minuti!!! Successivo Tiramisù Light alla Ricotta - Ricetta Facile