Sarde a Beccafico – Ricetta tipica siciliana

Le Sarde a Beccafico sono un tipico secondo piatto siciliano, ma spesso utilizzate in versione monoporzione come antipasto. Tante le versioni esistenti, tutte ottime a mio avviso, ma oggi tengo a proporvi quella di casa mia.

Pinoli, uvetta, pangrattato, zucchero, succo di limone (o succo di arancia), sale, pepe, caciocavallo, prezzemolo, olio di oliva, questi sono gli ingredienti della saporitissima farcia che caratterizza le sarde a beccafico.

Un esplosione di gusto in un piccolissimo involtino!

Se la ricetta delle Sarde a Beccafico vi è piaciuta condividetela e seguite la pagina Facebook di Sale & Zucchero.

Un pezzo di tradizione che non potete assolutamente perdervi!

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 30 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Sarde grosse 500 g
  • Pangrattato 6 cucchiai
  • Uva passa 20 g
  • Pinoli 20 g
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Succo di limone 1/2
  • Prezzemolo tritato 2 cucchiai
  • Caciocavallo 50 g
  • Olio di oliva 4 cucchiai
  • Alloro (per decorare) foglie
  • limone (per decorare) fette
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Pulite le sarde, privandole della testa e della lisca centrale.

  2. Preparate la farcia per gli involtini mischiando bene pangrattato, olio, sale, pepe, succo di limone, caciocavallo, pinoli, uva passa, zucchero e prezzemolo.

    Amalgamate il tutto sino a quando avrete un composto compatto.

  3. Prendete una sarda e mettete al centro un cucchiaino circa di composto, mi raccomando non mettete troppo condimento altrimenti l’involtino si romperà.

  4. Arrotolate con  cura ed inserite l’involtino in uno stuzzicadenti lungo seguendo la sequenza della foto (una foglia di alloro, un involtini, mezza fetta di limone)

  5. In ogni stuzzicadenti inserite circa 3 involtini, il risultato finale sarà questo.

  6. Disponete su una teglia foderata con carta forno, bagnate con un filo d’olio di oliva e cuocete in forno preriscaldato, modalità ventilata a 160° per 20 minuti.

  7. Una volta cotti servite tiepidi.

    B U O N  A P P E T I T O !

Arancia o Limone?

La ricetta tradizionale prevede la presenza del succo di arancia e delle fettine dello stesso frutto ad uso decorativo, io l’ho sostituita con il limone, perchè lo gradisco maggiormente, ma … a voi la scelta!

ALTRE RICETTE CON LE SARDE? CLICCA QUI

Sarde allinguate fritte – Ricetta tipica siciliana

Polpette di Sarde al Sugo al profumo di Menta – Ricetta Siciliana

Precedente Spaghetti con Pesto di Pomodori Secchi Successivo Fagiolini con l'aglio "assassunati" - Ricetta Siciliana

Lascia un commento