Pangoccioli

Resi famosi da una nota azienda tutta italiana, i pangoccioli sono dei sofficissimi panini con gocce di cioccolato adorati dai bambini ma apprezzatissimi anche dai grandi.
E’ sempre bello riuscire a ricreare nella propria cucina merendine varie che è possibile acquistare perché si possono sperimentare varianti a piacimento aggiungendo o eliminando ingredienti e perché si ha la certezza della genuinità degli ingredienti utilizzati.
La ricetta dei pangoccoli sebbene preveda molte ore di lievitazione permette in maniera molto semplice di ottenere un ottimo risultato da gustare a colazione o a merenda.

Pangoccioli
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo7 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 15 pangoccioli

  • 170 gfarina Manitoba
  • 110 gfarina 00
  • 70 gacqua (*a temperatura ambiente)
  • 70 glatte (*a temperatura ambiente)
  • 6 glievito di birra fresco
  • 1uovo
  • 40 gzucchero
  • 30 gburro (*a temperatura ambiente)
  • 80 ggocce di cioccolato
  • Metà cucchiainomiele

Per spennellare

  • 1tuorlo
  • 1 cucchiaiolatte

Strumenti

  • Planetaria

Preparazione

  1. Iniziare dalla preparazione del lievitino: versare in una ciotolina 50g di farina ed il lievito di birra sciolto precedentemente nella soluzione di 30g di acqua e 30 g di latte. Mescolare fino ad ottenere una cremina chiara.

  2. Coprite con pellicola alimentare e lasciare riposare in forno spento con la luce accesa per circa 1 ora. Il lievitino sarà pronto quando risulterà raddoppiato e con le bolle.
    Intanto riponete le gocce di cioccolato in freezer fino al momento dell’utilizzo: questo agevolerà la successiva lavorazione dell’impasto senza che si scioglieranno eccessivamente.

  3. Versate il lievitino in planetaria con la foglia inserita insieme alla restante parte delle farine, allo zucchero, e ai liquidi.
    Lavorare l’impasto fino a quando tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati e l’impasto risulta attaccarsi alla foglia.
    Aggiungere quindi il miele e l’uovo e amalgamare.

  4. Inserire il gancio ad uncino alla planetaria e lavorare l’impasto a velocità media aggiungendo poco per volta il burro. Il burro andrà inserito un quadratino per volta e bisognerà inserire l’altro solo quando il quadratino precedente sarà completamente assorbito. Continuare fino a quando tutto il burro sarà stato incorporato e l’impasto si incorda attorno al gancio.

  5. Trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e stendetelo leggermente con le mani, quindi aggiungete le gocce di cioccolato fredde e incorporatele lavorando l’impasto a mano.
    Attenzione a non lavorare eccessivamente l’impasto e a riscaldarlo altrimenti tutte le gocce rischiano di sciogliersi con il calore generato.

  6. Riponete l’impasto in una ciotola imburrata e lasciate lievitare fino a quando il suo volume sarà triplicato (circa 2-3 ore).

  7. descrizione passaggio per creare le pieghe all'impasto

    Rovesciare l’impasto su un piano di lavoro e dopo averlo steso con le mani, fare due pieghe con i bordi laterali prima in una direzione, poi nell’altra (come in foto).

  8. Senza maneggiare eccessivamente l’impasto creare 15 pezzi di impasto da circa 40-45g l’uno e create delle palline lisce aiutandovi con le mani.
    Ponete i panini distanziati tra loro su una teglia foderata e lasciare lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore).
    Poi spennellate con il tuorlo e il latte e cuocere in forno a 180° per 15 minuti circa.

  9. Pangoccioli al taglio

Conservazione dei pangoccioli

E’ possibile conservare i pangoccioli per giorni se ben sigillati in bustine per la conservazione degli alimenti.

/ 5
Grazie per aver votato!