Crea sito

Calzoni con le bietole.

La prima volta che assaggi qualcosa non la dimentichi mai. La prima volta che assaggiai i calzoni con le bietole ero una ragazzina che con la verdura ancora non andava molto d’accordo. Amava però tutto ciò che potesse trovarsi in una panetteria . Fu questo mio debole a convincermi ad assaggiare. Erano incartati in un foglio marrone un po’ oleato e sentivo il profumo senza nemmeno averli aperti. Mio nonno li aveva portati da Latronico. Mi intimò di assaggiarli. Lo feci riluttante. Con mio stupore.. erano buonissimi. L’involucro friabile e le verdure dolci e insaporite dal peperone crusco erano una vera bontà. Lo mangiai di vero gusto. A lui non sfuggì di certo. E così, ogni qual volta faceva ritorno da quel paese sulle montagne portava con sé quel sacchetto marrone che lasciava puntualmente sul davanzale della mia finestra..

  • CucinaItaliana

Ingredienti per i calzoni con le bietole

Per la pasta dei calzoni
  • 500 gsemola di grano duro rimacinata
  • 200 gstrutto
  • 3uova
  • 1/2 tazza da caffèacqua
  • 1/2 cucchiaiosale fino

Per il ripieno

  • 1.2 kgbietole
  • 1 spicchioaglio
  • 1 cucchiaiopeperone crusco macinato
  • q.b.Olio extravergine di oliva
  • q.b.sale

Strumenti

  • 1 Spianatoia
  • 1 Rotella tagliapasta
  • 1 Mattarello

Preparazione dei calzoni con le bietole

  1. Per preparare i calzoni con le bietole occorrerà per prima cosa pulire la verdura. Pulite le bietole eliminando le foglie più dure e sciacquatele fino a quando avrete eliminato ogni residuo di terra. Tagliatele quindi le coste in più parti nel senso della lunghezza.

  2. In una padella dai bordi alti, portate l’acqua ad ebollizione. A questo punto trasferiteci le bietole e fate cuocere per circa una ventina di minuti. Prelevate quindi le bietole e mettete da parte.

  3. Preparate quindi l’impasto dei vostri calzoni. Versate su una spianatoia la farina setacciata. Formate una fontana e versate al centro le uova. Mescolate le uova con una forchetta e aggiungete lo strutto, il sale e mezza tazzina di acqua. Impastate velocemente e formate un panetto liscio che lascerete riposare in frigo per circa un’ora.

  4. Nel frattempo versate un paio di giri di olio extravergine di oliva in un ampio tegame antiaderente. Soffriggete uno spicchio di aglio. Eliminate l’aglio imbiondito e aggiungete il peperone crusco in polvere. Togliete dal fuoco per non bruciare il crusco e aggiungete le bietole precedentemente lessate. Regolate di sale e rimettete sul fuoco medio per qualche minuto.

  5. Accendete quindi il forno e portatelo a 200 gradi modalità ventilato.

  6. Prelevate il panetto dal frigorifero. Dividetelo in 7 o 8 parti e stendete ciascuna parte su una spianatoia utilizzando un mattarello. Formate un disco dallo spessore di circa mezzo cm e adagiatevi al centro le bietole. Ripiegate quindi a mezzaluna.

  7. Sigillate i bordi dei calzoni esercitando una lieve pressione con le dita e bucherellate la superficie con una forchetta. Ricoprite una leccarda con carta forno. Adagiatevi i calzoni ed infornate. Dopo 7 minuti, spennellate la superficie dei calzoni con olio evo, continuare la cottura in forno per altri 8 minuti, o fino a quando i calzoni non risulteranno dorati.

  8. Il consiglio: potete farcire i vostri calzoni, oltre che con le bietole, con qualsiasi verdura a voi gradita ( cime di rape, broccoli, patate, zucchine) Potrete inoltre utilizzare questo impasto per realizzare torte salate di ogni tipo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Testadirapa mceleste

Eccomi qua, a chiacchierare e cucinare, ad assecondare l'istinto di fare ciò che mi piace. Perché nella vita bisogna sempre cavalcare l'onda di ciò che ci da emozione. Senza di essa, meglio cambiare mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.