Calamarata con pesce spada,crema di melanzane e pomodori confit

Volevo un primo piatto particolare e facendo un giro sul web ho trovato la ricetta di Giovanni Grasso-chef che mi ha conquistato all’istante.E’ un po’ elaborata, ma valeva la pena provarla.L’ho personalizzata secondo i miei gusti personali, iniziando dal formato di pasta, ma si possono usare vari tipi, come appunto i Paccheri.Il mio è stato un successo è piaciuta molto ai miei commensali.Non esitate a provarla e davvero squisita.

  • Preparazione: 50 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4
  • Costo: Medio

Ingredienti

Calamarata

  • Calamarata (Pasta) 320 g

Pomodori confit

  • Pomodorini 300 g
  • Zucchero di canna 1 cucchiaio
  • Basilico (Fresco) 8 fogli
  • Menta (Fresca) 6 fogli
  • Scorza d'arancia (Grattugiata) 1/2
  • Timo q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio di oliva q.b.

Crema di melanzane

  • Melanzane 500 g
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Sugo di pesce spada

  • Pesce spada 250 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Menta (Fresca tritata) q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Pangrattato

  • Pangrattato (Tritato grossolanamente) 100 g
  • Olio di oliva 1 filo

Preparazione

  1. Per i pomodori confit,lavare i pomodori tagliarli a metà e condirli con lo zucchero di canna,basilico e menta freschi tritati,la buccia d’arancia grattugiata, timo sale e un filo d’olio e cuocere in forno per 2 ore a 80°.

  2. Per la crema di melanzane,lavare e mondate le melanzane,eliminando la buccia e tagliare la polpa a cubetti.Cuocere in padella con dell’olio a fuoco lento,aggiungendo acqua se si dovessero seccare troppo e quando saranno morbide aggiustare di sale,pepe e frullarle ottenendo una crema morbida e omogenea.

  3. Per il sugo di pesce spada,tagliare a cubetti il pesce spada e soffriggerlo in una padella con olio e lo spicchio d’aglio.Profumare con la menta fresca tritata,sfumare con il vino bianco e cuocere per circa 8/10 minuti. Aggiungere la crema di melanzane e i pomodori confit lasciandone da parte qualcuno per l’impiattamento finale. Tenere da parte.

  4. Per il pangrattato, far scaldare un filo d’olio in una padella e tostare il pangrattato a fuoco medio uniformemente girandolo spesso per evitare di bruciarlo.

  5. Cuocere la calamarata in abbondante acqua salata,scolandola al dente,infine tuffare la calamarata nella crema di melanzane e pesce spada,fatela saltate per qualche minuto.Impiattate, completando con il pangrattato tostato, decorate a piacere con delle foglie di menta fresca.

Note

Precedente Polpettone ripieno con speck e scamorza affumicata Successivo Spiedini di gamberi al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.