Liquore all’anice fatto in casa

Liquore all’anice fatto in casa

Un profumo inconfondibile e un gusto morbido e deciso per questa deliziosa anisetta fatta in casa;da consumare così al naturale o come ingrediente aromatico per i  vostri dolci.

Fatto in casa,vi assicuro,è tutta un’altra storia…. ad iniziare dal colore ,che è stata la prima differenza che ho notato con il classico liquore che troviamo in vendita 😉 …per non parlare,poi, del gusto!!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 l Grappa bianca
  • 50 g Semi di anice
  • 1 limone non trattato
  • Estratto di vaniglia
  • Cannella in polvere
  • 500 g Zucchero
  • 500 ml Acqua

Preparazione

  1. Ponete la grappa bianca in una bottiglia con il collo largo ( o in un’altro recipiente a chiusura ermetica),della capacità di un litro.

    Unite i semi di anice,il limone non trattato,lavato,tagliato in quarti e privato dei semi,qualche goccia di estratto di vaniglia e un pizzico di cannella.

    Chiudete e fate macerare per trenta giorni,agitando il recipiente una volta al giorno.

    Trascorso il tempo indicato,preparate lo sciroppo da unire alla grappa:

    fate sciogliere lo zucchero con l’acqua,lasciando bollire dolcemente per cinque minuti;quindi togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

  2. Liquore all'anice fatto in casa

    Ora unite lo sciroppo alla grappa aromatizzata,che avrete trasferito in un grande recipiente;mescolate bene,poi filtrate il tutto con un colino a maglie fitte o con un panno di lino,per trattenere i semi di anice e i pezzetti di limone.

    Imbottigliate il liquore ottenuto e lasciatelo “maturare” per almeno sessanta giorni prima di gustarlo.

Note

Se desiderate rimanere sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook 

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.