Melanzane a barchetta

Le mulignane a varchetella (melanzane a barchetta) sono un piatto tipico della cucina campana. Sono delle melanzane ripiene con la loro stessa polpa, pomodorino, formaggio e aromatizzate con gli odori tipici della cucina mediterranea. Possono essere servite come antipasto o come contorno, ma anche come secondo piatto arricchendole, poi in fondo la ricetta vi spiego come. Mi raccomando mangiatele con tanto pane buono!

Melanzane a barchetta
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8 barchette

Ingredienti per 8 barchette di melanzane

Io ho usato 2 melanzane lunghe, tagliandole a metà e poi ancora ogni parte divisa in 2 ho ottenuto 8 barchette. Poi dipende da voi per quante persone sono sufficienti in base al modo in cui le volete servire (e alla fame dei commensali)
  • 400 gmelanzane lunghe
  • 5pomodorini
  • 5olive di Gaeta
  • 2 cucchiaiparmigiano (potete anche fare 1 cucchiaio di parmigiano e 1 cucchiaio di pecorino)
  • q.b.sale
  • q.b.basilico
  • q.b.origano secco
  • q.b.capperi sotto sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione delle melanzane a barchetta

  1. La ricetta è molto semplice, la prima cosa da fare è lavare le melanzane, rimuovere il picciolo e dividerle in due parti, se sono molto grandi come le mie potete anche tagliarle a metà prima di dividerle.

  2. Svuotate ogni parte delle melanzane rimuovendo la polpa. La polpa la fate a pezzettini e la mettete in una ciotola. Le melanzane vuote (barchette) le posizionate in una teglia con carta forno.

  3. Ora preparate gli ingredienti da inserire nella polpa. Lavate i pomodorini e fateli a pezzettini, poi lavate bene i capperi rimuovendo il sale. Lavate e tritate il basilico, sarà sufficiente qualche fogliolina, se non avete il basilico fresco va bene anche quello secco. Ultimo ingrediente da preparare sono le olive, rimuovete il nocciolo e le fate a pezzettini.

  4. Melanzane a barchetta crude

    Ora nella polpa aggiungete i pomodorini, le olive, il parmigiano, il sale, l’origano, il basilico, i capperi. Mescolate bene tutti gli ingredienti e posizionate la farcitura con un cucchiaio nelle melanzane svuotate. In foto ci sono le melanzane a barchetta crude.

  5. Sulle barchette di melanzane mettete un filo abbondante di olio di oliva, mi raccomando non siate tirchi. Sulla teglia posizionate un foglio di carta stagnola e infornate a 180 gradi in modalità statica per mezz’ora. Dopo mezz’ora rimuovete il foglio di carta stagnola e alzate la temperatura a 200 gradi. Ora potete gustarle, sono ottime sia calde sia a temperatura ambiente!

  6. Spero che la ricetta vi sia piaciuta e che la riproverete a fare, nelle domande frequenti in fondo vi spiego anche come arricchire il piatto per renderlo un secondo completo. Se volete essere sempre aggiornati sulle ricette che pubblico seguitemi su instagram e facebook!

Domande frequenti

Come si conservano e per quanto tempo?

Si conservano tranquillamente in frigo un paio di giorni coperte con pellicola, sono buonissime anche fredde, anzi il giorno dopo sono ancora più buone perché prendono bene tutti i sapori.

Come posso renderle complete per un secondo piatto?

Potete aggiungere nella farcitura il tonno, del macinato di manzo o maiale o misto oppure della salsiccia sbriciolata. Seguite le indicazioni come da ricetta aggiungendo da crudi questi ingredienti. Provate anche con il macinato di pollo, magari un misto coscia e petto. Se volete che rimangono vegetariane potete arricchirle con del tofu, della soia reidratata oppure della ricotta.

Come posso sostituire il formaggio?

Il formaggio può essere sostituito con 1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie oppure potete spolverare del pangrattato sulle barchette prima di infornarle.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!