Zeppole di San Giuseppe al forno

Le zeppole di San Giuseppe al forno sono un dolce tipico  che viene preparato in Salento durante la festa del papà a San Giuseppe e di solito vengono arricchite da crema pasticcera e crema al cioccolato. Esistono varie versioni di come sia nato questo dolce, l’unica cosa sicura è che viene preparato con pasta choux che viene fritta e poi guarnita con crema e amarene sciroppate. A casa mia e nella mia città, si preparano invece sia fritte che al forno con crema pasticcera al cacao. La difficoltà più grande è la pasta choux, l’ho dovuta rifare due volte e cambiare la dose degli ingredienti, infatti il segreto per una buona riuscita sta nella consistenza dell’impasto che non deve essere né troppo liquido né troppo denso.

  • DifficoltàAlta
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni12 zeppole
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le zeppole di San Giuseppe al forno

PER L’IMPASTO

  • 200 gAcqua
  • 180 gUova (3 uova medie + un po’ di albume)
  • 120 gFarina 00
  • 80 gBurro
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 1 pizzicoSale fino

PER LA CREMA PASTICCERA

  • 500 mlLatte
  • 100 gZucchero
  • 60 gFarina 00 (o amido di mais)
  • 4Tuorli

INOLTRE

  • q.b.Amarene sciroppate

Procedimento per le zeppole di San Giuseppe al forno:

1.In un pentola dai bordi alti versare l’acqua, aggiungere il burro a pezzettini, il sale e lo zucchero; far sciogliere il tutto e, quando il composto comincia a sobbollire vicino ai bordi, togliere dal fuoco e versare la farina in un’unica volta.

2. Mescolare con un cucchiaio di legno, poi rimettete tutto sul fuoco e continuate a cuocere fino a quando l’impasto non si staccherà dalla pentola e sul fondo non si formerà una patina bianca. A questo punto, spegnete e trasferite l’impasto in una ciotola, allargatelo con un cucchiaio verso i bordi della ciotola stessa e lasciatelo intiepidire.

3. Adesso unite le uova una alla volta, facendo amalgamare bene, prima di aggiungerne un’altra. Io qui ho utilizzato 3 uova e un po’ di albume per ottenere la consistenza giusta, che non deve essere né troppo liquida né troppo densa. La consistenza ideale è quella che se tirate su l’impasto con una spatola, questo colando verso il basso formi un triangolo, cioè rimanga adeso alla spatola e non cada giù.

4. Trasferite l’impasto in una sac-a-poche con bocchetta rigata da 8 mm e fate due giri da 4-5 cm ognuno su una placca coperta con carta forno, facendo in modo che quello superiore vada più verso l’interno come per chiudere il buco centrale della zeppola, vedi foto.

5.Cuocete in forno statico già caldo a 200°C per 15 minuti e poi abbassate la temperatura a 180°C, senza aprire lo sportello del forno, e cuocete per altri 20-25 minuti o comunque fino a che avranno una colorazione bella dorata. Sfornate e fate freddare su una gratella.

6. Intanto preparate la crema pasticcera, montando i tuorli con lo zucchero e la farina, fino ad ottenere un composto cremoso. Scaldate il latte e versatelo sul composto di uova, mescolate e riportate tutto sul fuoco facendo addensare. Lasciate freddare completamente.

7.Trasferite la crema in una sac- a-poche e decorate le vostre zeppole, poi mettete su ognuna un’amarena sciroppata, spolverate con zucchero a velo e servite.  

SUGGERIMENTI: 1.Io ho tagliato a metà le zeppole e le ho farcite anche all’interno, per renderle più golose. In questo caso raddoppiate la dose della crema pasticcera in modo che vi basti per tutte le zeppole.  

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lucia77

Infermiera di professione amo cucinare, soprattutto dolci, per questo ho creato questo blog dove posso raccogliere tutte le mie ricette e metterle a disposizione di tutti. Seguitemi se vi va.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.