Crea sito

Madeleine al cacao e caffè’

Oggi preparo le Madeleine al cacao e caffè’.

Questi bocconcini tipici della Francia sono dei soffici dolcetti a forma di conchiglia,  derivata dallo stampo in cui vengono cotti. Sono diventati famosi perchè  citati da Marcel Proust nella sua grande opera Alla ricerca del tempo perduto   dove affrontava il tema della memoria involontaria: mentre  assaggia una  madeleine il narratore ricorda quando le mangiava da piccolo, preparate ogni domenica dalla zia Léonie. Ed il ricordo, cristallizzato da qualche parte, apparentemente inaccessibile, si svela nella sua potenza.

Quanta poesia e talento! Io  semplicemente  volevo solo preparare dei buonissimi dolcetti per una merenda golosa . Li preparerò  nel modo classico, con una pastella morbida al burro ma aggiungerò cacao e caffè . Utilizzerò poi il mio stampo classico per madeleine  mignon in silicone. Proviamo

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 8/9 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 24/26
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per l'impasto

  • Uova 2
  • Zucchero 130 g
  • Farina 00 100 g
  • Cacao amaro in polvere 20 g
  • Lievito chimico in polvere 2 cucchiaini
  • Burro 100 g
  • Caffè ristretto 1 tazza da caffè
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Preparazione delle Madeleine al cacao e caffè’.

    *Montare bene le uova con lo zucchero fino a renderle soffici e spumose.

    *Setacciare bene la farina con il lievito ed il cacao.

    *Sciogliere il burro a bagnomaria e  unirvi il caffè ristretto.

    *Unire ora alla montata di uova il burro con il caffè e le farine alternandole fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    *Imburrare e infarinare una teglia apposita per le madeleine ( se si utilizza uno stampo in silicone non è necessario). Versarvi il composto ottenuto senza riempire fino all’orlo lo stampo, ma per 2/3.

    *Far riposare la teglia con l’impasto in frigorifero per 2 ore. Infornare poi , modalità statica, a 200* per circa 4 minuti e poi ancora per circa 2/3 minuti a 180*.

    *Una spolverata di zucchero a velo e le Madeleine al cacao e caffè’ sono pronte!

    NB La sosta in frigorifero dicono sia necessaria per il formarsi della tipica gobba che caratterizza  questi dolcetti, in verità a me non esce mai…sono comunque buoni ugualmente!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemerendedellafranci

Ciao sono Francesca, per gli amici Franci. Mi diletto a far dolci per la mia famiglia e gli amici . Amo il profumo dello zucchero a velo, non posso vivere senza far torte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *