PIZZA CON GRANI ANTICHI DI SICILIA

PIZZA CON GRANI ANTICHI DI SICILIA, grazie all mia collaborazione con MOLINI DELPONTE, e Alessandro Scuderi, ho provato a fare questa pizza, adattandola ai miei tempi da casalinga e lavoratrice, e devo dire che cin i cionsigli di Ale e le faine di Filippo Drago il risultato e’ assicurato. In piu’ utilizzando dei prodotti di qualitas’ il risultato mi ha gratificata molto. Ecco la ricettina

ingredienti per preparare la pazza con grani antichi di sicilia

° 500 gr di farina Biancolilla MOLINI DEL PONTE Farina “integra” di grano duro di Sicilia, varietà Biancolilla Bio, molito a pietra naturale. Dalla molitura a cilindro il semolato rimacinato di grano duro di Sicilia, varietà Biancolilla Bio.

° 500 gr di farina Farro di cocco MOLINI DEL PONTE Farina integrale di farro dicocco di Sicilia biologico, molito a pietra naturale.

° 660 mll di acqua

° 10 gr di evito di birra

° 30 gr di sale

° olio evo TENUTA PALMA

procedimento per preparare la pizza con grani antichi di sicilia

° primo impasto

Partiamo con il lievitino, in una ciotola mettiamo 250 gr di biancolilla, 250 gr di monococco e sciogliamo il lievito con il miele nell’ acqua che dovrà’ essere circa 40 gradi. Una volta sciolto versiamo tutto nlla farina ed amalgamiamo con un cucchiaio. Una volta ottenuto un composto omogeneo mettiamo dell’ olio sui lati e lasciamo che prenda bene anche sotto spingendolo con il cucchiaio verso il basso. Copriamo con pellicola e mettiamo a lievitare per 3 ore in forno spento con luce accesa.

° 2 impasto

Prendiamo il nostro lievitino, lo versiamo nella planetaria ed aggiungiamo 30 gr di sale, 500 gr di farina, e l’ acqua 160ml, lasciamo impastare per bene per circa 20 minuti, aggiungendo l’ olio, circa 475 cucchiai. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, lo togliamo dalla planetaria, lo adagiamo su di un piano con un po’ di olio e lo lavoriamo formando delle pieghe. Lo mettiamo in un contenitore, lo copriamo con pellicola e lasciamo levitare in frigo per circa 4 ore.

° formiamo i panetti

Passate le 4 ore, prendiamo l’ impasto, formiamo dei panetti del peso di circa 230 gr, ci aiutiamo bagnandoci le mani e le adagiamo in un contenitore, ungendo la superficie. Lasciamo lievitare in frigo per altre 3 ore. Dopodiché’ tirino fuori i panetti e li lasciamo 1 ora a temperatura ambiente, stendiamo e cuociamo.

° per farcire

° sals di pomodoro SOTTO LE STELLE  Una salsa corposa, saporita, gustosa, perfetta per ogni preprazione,sulla pizza una vera bontà’ prodotti biologici fatti nel rispetto del territorio e delle materie prime

° olio evo TENUTA PALMA un olio gustoso  e profumato dal colore brillante,perfetto per cibi cotti e crudi, per dare un tocco in piu’ un valore aggiunto. Da oltre 3 generazioni il frantoio in Puglia è sinonimo di qualità e tipicità locali.

° origano

° mozzarella

° basilico

° cottura della pizza con grani antichi di sicilia 

Io ho utilizzato il cornetto per pizza, ma va benissimo il forno di casa, utilizzando la temperatura di circa 200 gradi, io faccio cuocere prima la base, poi aggiungo il pomodoro ed infine la mozzarella. Davvero soffice e profumata. SE TI PIACCIONO LE MIE RICETTE PASSA DALLA MIA PAGINA FB PER UN LIKE TI ASPETTO   In cucina con Frollina

Pubblicato da katiamontomoli

SONO UNA MAMMA CHE LAVORA,, CHE A VOLTE HA POCO TEMPO PER DEDICARSI ALLA CUCINA, ECCO QUESTO BLOG, SENZA TANTE PRETESE, E' PER CHI COME ME AMA PASTICCIARE, MA NON SEMPRE PUO'' FARLO. RICETTE SEMPLICI, ANCHE DELLA TRADIZIONE, ALLA PORTATA DI TUTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.