Crea sito

Ciambella al babà

Ciao a tutti e benvenuti nel mondo di Klo! Oggi vi presento un dolce ispirato a un classico della pasticceria napoletana, in versione casalinga, che potete fare tutti con un po’ di impegno e pochi ingredienti: la ciambella al babà.

Infatti deriva dal celebre Babà savarin, con qualche accortezza per somigliare di più al dolce partenopeo (per esempio non userò il latte).
Ovviamente nella mia versione casalinga ho usato uno stampo per savarin, ma se non lo avete potete usare un qualsiasi stampo a ciambella, il procedimento non cambia.
Per chi non lo sapesse questo stampo ha una storia antica, come la storia che ha portato alla creazione del babà, scopritela con me.
State molto attenti alla lievitazione, mi raccomando non aprite le finestre e non fate prendere correnti d’aria all’impasto.

Magari lasciatelo nel forno chiuso e spento.
Consiglio: io lo faccio lievitare nel forno a microonde, così posso poi spostarlo una sola volta nel forno già caldo.

Costa fatica e impegno questa ricetta, ma vi assicuro che ne vale la pena.
Provare per credere! Scrivetemi le vostre opinioni nei commenti.

In questa pagina troverete anche le dosi per fare una ciambella più piccola, in quanto in questo periodo è difficile poter condividere il dolce con tante persone.

Provatela e fatemi sapere nei commenti

– Se volete il video integrale della ricetta cliccate qui

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la ciambella al babà

Per l’impasto

  • 300 gFarina 00
  • 15 gZucchero
  • 5Uova
  • 1 confezioneLievito di birra fresco
  • 100 gBurro

Per la bagna

  • 500 mlacqua
  • 300 gzucchero
  • 150 mlrum

Ingredienti metà dose – impasto

  • 150 gfarina Manitoba
  • 7.5 gzucchero
  • 3uova
  • 12.5 glievito di birra fresco
  • 50 gburro

Bagna metà dose

  • 100 gzucchero
  • 80 mlrum
  • 150 mlacqua

Strumenti per la ciambella al babà

  • 1 Planetaria oppure 1 Frusta elettrica
  • 1 Tortiera a ciambella da 24 cm oppure 1 Tortiera da ciambella da 18 cm

Preparazione della ciambella al babà

Seguite il video per la preparazione

Preparazione dell’impasto

  1. Inseriamo in una terrina (per chi non ha una planetaria) uova, lievito spezzettato (1), burro a pezzetti (2), zucchero (3), farina (4) e amalgamare bene.

  2. L’impasto deve risultare ben legato, omogeneo, come quello della pizza, ma più liquido (5).

    Versate il composto in uno stampo bene imburrato (6). Usate lo stampo da 24 cm per la versione classica, per le dosi dimezzate invece utilizzate uno stampo da 18 cm.

    Lasciate lievitare per almeno 2 ore (7).

    Io di solito utilizzo il forno a microonde per la lievitazione, in modo da non far prendere colpi d’aria all’impasto, che sarà molto delicato.

    Trascorso questo tempo dovrà essere almeno triplicato di volume.

    Cuocere a forno statico 180° per almeno 30 minuti, per la versione classica, 25 minuti per quella dimezzata.

Bagnare il babà

  1. Scaldare in una pentola l’acqua, lo zucchero e il rum . A scioglimento completo dello zucchero spegnere i fornelli.

    Quando sia il babà che la bagna si saranno raffreddati possiamo procedere con la bagna del babà.

  2. Aiutandovi con una bottiglia da bagna, se non l’avete usate un mestolo, bagnate uniformemente a pioggia il babà una prima volta, dopo qualche minuto che il dolce avrà assorbito tutto, ripetete l’operazione.

Non vi resta che assaggiare e gustare il vostro babà.

Conservaazione.

Conservate in una bottiglia un po’ di bagna e tenetela in frigorifero. Utilizzatela per ribagnare il babà quando vorrete consumarlo il giorno seguente.

Curiosità

Se vi è piaciuta questa ricetta scoprite anche la sua interessantissima storia cliccando qui

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.