Seppie ripiene ricetta senza glutine

Seppie ripiene senza gultine La cucina di miky

Le seppie ripiene sono un secondo piatto leggero e gustoso di facile preparazione. Normalmente le seppie come i calamari (più sottili e dalla forma allungata) vengono vendute già pulite, eviscerate e private del loro osso e della sacca che contiene l’inchiostro nero ideale per condire paste e risotti.

Per ottenere carni morbide la loro cottura deve essere abbastanza rapida altrimenti si ottengono molluschi dalla consistenza gommosa. Per quanto riguarda le preparazioni in umido la cottura deve essere invece lunga.

Ci sono poi svariate possibilità di cucinare le seppie (o calamari) per esempio: al forno bagnate con vino bianco e accompagnate con delle ottime patate, in umido con il pomodoro o, fritte o alla griglia ed in qualsiasi modo vengano preparate, saranno comunque gustose.

Per la loro forma a sacca, le seppie come i calamari, si prestano perfettemante ad assere imbottiti con i loro stessi tentacoli, che vengono prima  tritati ed insaporiti in padella e poi addizionati  con ingredienti tipicamente mediterranei come capperi, prezzemolo e odori vari, spezie, pane raffermo o grattugiato, verdure, uova e formaggio, che rendono questo piatto davvero appetitoso.

Io ho scelto di cucinarle in umido con il pomodoro come si usa fare in Puglia (la mia terra di origine). In questo modo otteniamo un gustoso intingolo con cui si può condire un buon piatto di pasta (lunga o corta a seconda dei gusti) che vi sorprenderà per il gusto e la bontà!

 

Difficolta: media 

Preparazione: 30 min

Cottura: 40 min

Dosi per: 4 persone

Costo: medio

 

Ingredienti per 4 persone :

8 seppie (o calamari) puliti di medie dimensioni

2/3 fette di pane (Io mastro panettiere chãar) o pane grattugiato

2 uova

4 cucchiai di olio evo

un ciuffo di prezzemolo tritato

1 scalogno

1 spicchiò di aglio

40 g di parmigiano o grana grattugiato

mezzo bicchiere di vino bianco

200 ml di passata di pomodoro

sale e pepe q.b.

 

 

Preparazione :

Prepariamo il ripieno. Sminuzzate i tentacoli delle seppie e saltateli in padella antiaderente con uno spicchio di aglio intero. Fate rosolare, salate e tenete da parte.

In un contenitore ammollate il pane raffermo con poco latte o brodo, unite i tentacoli scottati,  il prezzemolo tritato, il parmigiano, le uova, sale pepe e formate il ripieno. (Se il ripieno vi sembra molto morbido potete unire poco pane grattugiato).

Farcite i calamari (usando un cucchiaino) e chiudete l’estremità del calamaro con uno stuzzicadenti.

In una padella antiaderente versate dell’olio, lo scalogno tritato e fatelo dorare a fuoco dolce (non deve bruciare) quindi unite i calamari ripieni e fateli dorare sfumate con vino bianco, Unite la passata di pomodoro e aggiustate di sale (mi raccomando non esagerate) fate cuocere per 10 min. e i vostri calamari ripieni sono pronti!

Ottime servite con bruschette di pane tostato, il sughetto  è ottimo per preparare un’ottima spaghettata!! Buon appetito😜

Amici vi aspetto sulla mia pagina Facebook I dolci di miky  

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.