Crea sito

Pizza tonda buona come in pizzeria, impasto semplice, soffice e veloce!

Che goduria realizzare la Pizza tonda buona come in pizzeria! una gran soddisfazione, soprattutto nel momento difficile che stiamo attraversando, che spinge tutti noi a dedicarci a una delle passioni più belle della nostra vita..la cucina! la Pizza, oltre ad essere regina della nostra alimentazione, diventa un momento di vera gioia per il palato e per il cuore, una coccola stupenda che mai come in questo periodo è bello concedersi. Così, ho pensato di realizzare una ricetta semplice e piuttosto veloce, alla portata di tutti e con poco lievito, spiegandovi anche come conservare i panetti ottenuti, in freezer. Un metodo utilissimo per gustare comodamente la Pizza, quando ci assale una voglia improvvisa! Il risultato è stato strepitoso.. al di sopra delle mie aspettative! buonissima!!! soffice e croccantina al tempo stesso, altamente digeribile..Vi ho convinti? dai allora..seguitemi in cucina e realizzatela insieme a me! baciii!

Pizza tonda buona come in pizzeria

Ingredienti per 2 panetti grandi:

  • 200 gr di farina 00,
  • 200 gr di farina Manitoba Lo Conte,
  • 265 ml di acqua tiepida,
  • 4 gr di lievito di birra fresco,
  • 12 gr di olio extravergine di oliva,
  • 8 gr di sale fino,

Ingredienti per la farcitura di una pizza:

  • 100 gr di passata di pomodoro densa,
  • olio extravergine, sale e origano q.b,
  • 130 gr di mozzarella Santa Lucia senza lattosio ( o quella che preferite),
  • 50 gr di funghetti chiodini,
  • 2-3 fette di prosciutto crudo,

Procedimento: Per prima cosa, sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida (scaldatela 9-10 secondi al microonde), mescolate bene e successivamente unite l’olio. Versate l’emulsione in una ciotola e aggiungete entrambe le farine, mescolando il tutto con un cucchiaio.

Otterrete un impasto appiccicoso e quando sarà un po’ amalgamato, unite anche il sale. Un’ultima mescolata e lasciate riposare l’impasto a temperatura ambiente, per 15 minuti. Trascorso questo tempo, mescolate energicamente l’impasto con le mani, ripiegandolo su se stesso, per un paio di minuti e lasciatelo ulteriormente riposare per altri 15 minuti.

A quel punto, togliete la palla, lavoratela velocemente con le mani e ungete il fondo della ciotola con un filo di olio. Lasciate lievitare il composto per 4 ore, fino al raddoppio del suo volume, coprendo la ciotola con pellicola trasparente e sopra, un canovaccio. Scaldate leggermente il forno per un minuto, a 50°, in modo da creare un ambiente tiepido, che faciliterà la lievitazione.

Inserite la ciotola coperta nel forno, con sportello chiuso e mi raccomando, abbiate l’accortezza di non lasciare spifferi d’aria nelle vicinanze del forno. Lasciatela lievitare almeno 4 ore ( ma potete anche lasciarla per un tempo maggiore se ne avete la possibilità).

Nel frattempo, preparate la salsa di pomodoro condendola con un filo di olio, un pizzico di sale e origano. Tagliate anche la mozzarella a listarelle e lasciate tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. Riprendete l’impasto, che risulterà lievitatissimo e dividetelo a metà.

Ungete una teglia tonda per pizza, antiaderente, da 34 cm, con un filo di olio extravergine, adagiate un panetto e iniziate a lavorarlo con le dita, picchiettandolo, partendo dal centro. L’impasto risulterà molto morbido e facilmente lavorabile.

Ho scelto di stendere un solo panetto, mentre l’altro, l’ho lasciato maturare in frigorifero per poi coprirlo la sera, con carta forno e riporlo in freezer in un sacchetto per alimenti. Condite la pizza con la passata di pomodoro, distribuite i funghetti e aggiungete un filo di olio extravergine e un po’ di origano. Infornatela a 200° funzione ventilata, nella zona più alta del forno, per 17-18 per minuti.

Gli ultimi 4 minuti di cottura, sfornatela e aggiungete la mozzarella, per poi infornarla nuovamente fino al completo scioglimento. Aggiungete infine, il prosciutto crudo in uscita ed è pronta! Fantastica…soffice e croccantina fuori..una vera goduria! buona Pizza a tutti! 😀

Consiglio: quando vorrete utilizzare il panetto riposto in freezer (che si conserva per 3-6 mesi), lasciatelo scongelare in frigorifero, poi rinvenitelo a temperatura ambiente prima di stenderlo, farcirlo e infornarlo!

Per non perdere le mie ricette, seguimi anche su Facebook! Clicca QUI! Ti aspetto nella mia golosa pagina! 😉